La Secondaria di I° grado “F. Mari” di Nocera Umbra parla in latino

Pubblicità

Le classi seconde a tempo prolungato della scuola secondaria di primo grado di Nocera Umbra hanno partecipato al concorso Flaminia Vetus, promosso dall’Associazione Umbriadocet, realizzando un video in lingua latina.

“Uno dei progetti che caratterizza il nostro Istituto – ha detto la professoressa Katia Antonelliè l’apprendimento del latino secondo il metodo natura, facendo sì che si impari ad usare tale lingua rendendola viva, così come per l’approccio alle lingue straniere. Il tema del concorso è stato un ulteriore impulso ad approfondire usi e costumi del popolo romano, mettendo in scena, nella prima parte, momenti di vita di coloro che hanno lavorato duramente per la realizzazione della via Flaminia, anche concedendosi momenti goliardici durante la giornata.

“Nella seconda parte è stata introdotta la figura di Gaio Flaminio, che ha dato il nome alla via  e che dall’alto delle mura, nei pressi della località Le Spugne di Nocera Umbra, spiega la grandezza di tale via e l’importanza militare della stessa, con la presenza delle ancelle, dei servi e dei soldati.

Il premio vinto consiste in 500 euro. La premiazione, on line, è avvenuta il 10 giugno. Il dirigente scolastico, Leano Garofoletti, ha espresso “grande soddisfazione per il riconoscimento ottenuto dagli alunni, frutto dell’impegno del lavoro svolto, nonostante il lungo periodo di didattica a distanza.

Articolo precedenteInaugurata a San Francesco la mostra di Anna Morroni. Sgarbi: “Opere di grande impatto”
Articolo successivoGiochi de le Porte, sì all’edizione 2021
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.