Oltre 500mila euro in arrivo per l’imprenditoria femminile a Cuba. Gualdo Tadino Comune capofila

Pubblicità

Il Comune di Gualdo Tadino sarà capofila di un importante progetto internazionale denominato “Hub Particular” – Politiche partecipate per l’artigianato quale motore di sviluppo inclusivo e sostenibile, che sarà finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) con ben 513.150 euro (pari al 78,58% del costo totale che è quantificato in 652.995,64 €) e che si svolgerà nei prossimi trenta mesi tra Italia e Cuba. La notizia è stata comunicata nei giorni scorsi al sindaco di Gualdo Tadino, Massimiliano Presciutti, con una PEC direttamente dall’Agenzia Italia per la Cooperazione allo Sviluppo.

Su oltre 75 progetti inviati dagli enti territoriali di tutta Italia (Comuni, Regioni, Province, ecc.) all’AICS riguardanti il bando “Promozione dei Partenariati Territoriali e implementazione territoriale dell’Agenda 2030” solamente in pochi sono stati finanziati ed in Umbria figurano solo Gualdo Tadino (in partner con Amelia) e l’Unione dei Comuni del Trasimeno.

Il Comune di Gualdo Tadino avrà come partner il Comune di Amelia, che sarà co-organizzatore dell’iniziativa, il Consorzio Itaca, l’Associazione Ong Necos International, Fondo Cubano de Bienes Culturales, Municipio de San Juan de Dios de Cardenas e Solymed Travel.

Il progetto “Hub Particular” avrà l’obiettivo di contribuire allo sviluppo dei Paesi partner agendo a supporto della capacità di governo delle istituzioni locali e della popolazione attraverso la promozione di servizi di formazione professionale volti ad includere le comunità locali in un processo di sviluppo integrato e sostenibile con particolare attenzione alle fasce vulnerabili e all’imprenditoria femminile.

In particolare le giovani imprenditrici cubane, che lavorano nel settore artigianale, potranno migliorare il loro standard di vita per un aumento delle capacità imprenditoriali delle loro aziende conseguente alla modernizzazione, formazione e creazione di uno snodo-vetrina per la collaborazione tra le imprese secondo i principi dell’economia sostenibile e inclusiva e per l’aumentata competenza di dipendenti di enti pubblici e degli imprenditori  che parteciperanno alle attività di formazione del progetto indirizzato ai mercati internazionali.

Le azioni previste sono:

●         Formazione di funzionari pubblici, di giovani imprenditrici e marginalità sociali.
●         Scambi intergovernativi e borse di studio per giovani donne imprenditrici
●         Ammodernamento dei macchinari di 5 imprese cubane e creazione di uno spazio produttivo centrale che funga anche da vetrina, gestione merci indirizzate ai mercati internazionali e punto di riferimento per il turismo internazionale. #HubParticular
●         Creazione di una rete che renda possibile la vocazione all’internazionalizzazione dei produttori locali cubani e il loro sviluppo turistico di settore.

“E’ un risultato straordinario – ha sottolineato il sindaco di Gualdo Tadino Massimiliano Presciuttiquello raggiunto dal Comune di Gualdo Tadino insieme al Comune di Amelia, al Consorzio Itaca, all’Associazione Ong Necos International, al Fondo Cubano de Bienes Culturales, al Municipio de San Juan de Dios de Cardenas e Solymed Travel che ha permesso di ottenere il finanziamento del progetto “Hub Particular”, iniziativa di cooperazione internazionale che ha l’obiettivo di incentivare l’imprenditoria femminile in una nazione come Cuba. Pochi progetti sono stati ammessi e finanziati in tutta Italia e solamente due in Umbria, questo a testimonianza del fatto che il progetto da noi proposto è stato giudicato di grande qualità, con una valenza sociale, culturale ed economica di primo livello per l’interscambio e l’arricchimento che porterà tra le nostre comunità e quelle di Cuba”.

Articolo precedenteSabato 17 al Parco della Rocca Flea si conclude la Rassegna Teatrale per Bambini
Articolo successivoGualdo Tadino: presentato il libro di Marco Gubbini sulla storia di Radio Tadino
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.