Suoni Controvento, oggi a Valsorda il concerto di Ludovico Einaudi

Oggi pomeriggio alle ore 16 a Valsorda si terrà uno degli appuntamenti più attesi dell’edizione 2021 di Suoni Controvento, il suggestivo concerto a cielo aperto di Ludovico Einaudi. Un invito a fondere l’esperienza musicale con il paesaggio naturale.

Con il celebre compositore suoneranno Federico Mecozzi al violino e alla viola e Redi Hasa al violoncello.

“Ospitare un artista di fama internazionale come Ludovico Einaudi – sottolinea Barbara Bucari, assessore Welfare, Scuola, Cultura, Turismo del Comune di Gualdo Tadino – è motivo di grande soddisfazione per la nostra amministrazione e per la nostra città. Abbiamo lavorato molto e spero che il successo di questa giornata ci ripaghi da ogni sforzo. Non è facile oggi organizzare questo genere di eventi sia per le complessità ambientali delle Aree Natura 2000, contesti tutelati dall’Unione Europea, sia per la contingenza del Covid. Ma la musica e la cultura non si possono fermare.”

“Crediamo molto nel format del Festival Suoni Controvento e quest’anno abbiamo voluto raddoppiare l’impegno con due concerti, entrambi di grande valore – dice ancora Barbara Bucari – Il festival è uno strumento potentissimo di diffusione della migliore cultura musicale ma anche di promozione dei nostri territori. Le nostre montagne meritano una visibilità internazionale. Sono luoghi incantevoli e che vanno goduti nel rispetto degli habitat presenti. Le Aree Natura 2000 debbono essere patrimonio di tutti coloro che ne hanno rispetto e ne capiscono il delicato equilibrio e il valore ambientale. Chi viene da noi sa che troverà un luogo in cui riposare, meditare e ritrovare energie positive, riallinearsi alla propria natura e sicuramente anche la musica di Einaudi si adatta perfettamente a questo scopo. Chi verrà vivrà un’esperienza unica. Consiglio a tutti di andare a piedi perché con la lentezza si potrà godere al meglio questa giornata”.

VIABILITA’ – In occasione del concerto di Ludovico Einaudi, nella giornata di sabato 31 luglio ci saranno delle variazioni alla viabilità che conduce alla Valsorda. Su richiesta degli organizzatori dell’evento, la Provincia di Perugia ha emesso un’ordinanza che vieta l’accesso dei veicoli dal km 1 (altezza San Guido) alla Valsorda dalle 8 alle 20.
Dal divieto di accesso sono esclusi i veicoli autorizzati diretti al concerto, quelli diretti al ristorante Clelia, di proprietari-utilizzatori di immobili a Valsorda, i motocicli. La regolamentazione del traffico sarà curata dalla Polizia Locale.

Articolo precedenteCovid: rialzo di casi in Umbria, a Gualdo Tadino positivi raddoppiati in una settimana
Articolo successivoDomenica 1 agosto gli studenti della “Tittarelli” tornano protagonisti su Canale 5 a “Ciak Junior”
Marco Gubbini
Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti dell'Umbria. Ex direttore artistico di Radio Tadino (1985-1986), ideatore e curatore di programmi televisivi giornalistici delle emittenti Rete7 (1985-1990) e TV23 (2003-2006). Esperienze varie come corrispondente di varie pubblicazioni, fra cui Calcio Perugia (2005), La Voce di Perugia (2006-2007). E' stato collaboratore dell’agenzia di stampa Infopress (2004-2012), ha scritto articoli per testate quali Il Giornale dell’Umbria, La Nazione, Il Corriere di Romagna, Il Sannio, Il Crotonese, Il Corriere di Forlì, La Nuova Ferrara. Iscritto all’Associazione Italiana Reporter e Fotografi dal 2009. Coideatore e curatore del sito gualdocalcio.it (1998-2012) e gualdocasacastalda.it (dal 2013 al 2016). Addetto stampa del Gualdo Calcio in serie C e altre categorie (dal 2004 al 2012) e del Gualdo Casacastalda in serie D (dal 2013 al 2016). Segretario dell’Ente Giochi de le Porte di Gualdo Tadino dal 2014 al 2017. Componente della redazione dei periodici Il Nuovo Serrasanta e Made in Gualdo. Autore del libro "Libera, ma Libera Veramente" (edizioni Eta Beta, 2021).