Le emozioni del Serrasanta e del Cucco. Presentato il libro di Morena Righi

È stato presentato ieri, sabato 11 settembre, a Gualdo Tadino, “Io viaggiatrice tra i monti Serrasanta e Cucco” il libro della scrittrice perugina Morena Righi, alla sua prima fatica letteraria.
Come si intuisce già dal sottotitolo, “Emozioni, riflessioni e non solo…“, l’opera è un vero e proprio diario di emozioni messe per iscritto dopo le tante escursioni che l’autrice ha fatto lungo le nostre montagne.

Un libro di sentimenti, testimonianze pure e non filtrate, né condizionate da nulla se non dai paesaggi, dai fiori, dai monumenti che la natura ha creato. Dalla Rocchetta a Serrasanta, dalla Valle delle Prigioni a Pian delle Macinare, tutte le zone esplorate da Morena grazie alle guide che l’hanno aiutata nelle escursioni, si trovano dentro questo libro che è una raccolta degli appunti che l’autrice prendeva ogni volta che ritornava dalle passeggiate in quelle che ormai definisce “le mie montagne“. Una tipologia di pubblicazione sicuramente inedita dove si possono trovare le emozioni, oltre che alle leggende e agli aneddoti, che le nostre montagne hanno regalato agli occhi, ma soprattutto al cuore di una “forestiera” che si è letteralmente innamorata di questi luoghi.

Alla presentazione, che si è tenuta negli spazi esterni del Grottino, in via Guerrieri, oltre ad un numeroso pubblico, hanno partecipato il sindaco di Gualdo Tadino Massimiliano Presciutti e tutti coloro che hanno aiutato la Righi durante il suo peregrinare. A Gualdo Tadino il libro è reperibile presso la Libreria Mondadori, nel centro commerciale Porta Nova.

L’AUTRICE – Morena Righi è nata e vive a Perugia. Madre e nonna, è alla sua prima esperienza editoriale. Lavora da trentatre anni presso una casa di riposo per anziani del capoluogo umbro. I suoi hobby: leggere, ascoltare musica e andare alla scoperta della sua terra in solitudine o in compagnia. È proprio da una di queste escursioni, ammirando la bellezza delle montagne e della campagna umbra, che ha sentito l’esigenza di mettere per iscritto le sensazioni e le emozioni provate.

Articolo precedenteSvelato il Palio dei Giochi 2021. E’ opera degli artisti americani Lani Irwin e Alan Feltus
Articolo successivoNocera Umbra: incendio a Serre di Parrano, sul posto due elicotteri
Ex direttore artistico di Radio Tadino (1985-1986), ideatore e curatore di programmi televisivi giornalistici delle emittenti Rete7 (1985-1990) e TV23 (2003-2006). Esperienze varie come corrispondente di varie pubblicazioni, fra cui Calcio Perugia (2005), La Voce di Perugia (2006-2007). E' stato collaboratore dell’agenzia di stampa Infopress (2004-2012), ha scritto articoli per testate quali Il Giornale dell’Umbria, La Nazione, Il Corriere di Romagna, Il Sannio, Il Crotonese, Il Corriere di Forlì, La Nuova Ferrara. Iscritto all’Associazione Italiana Reporter e Fotografi dal 2009. Coideatore e curatore del sito gualdocalcio.it (1998-2012) e gualdocasacastalda.it (dal 2013 al 2016). Addetto stampa del Gualdo Calcio in serie C e altre categorie (dal 2004 al 2012) e del Gualdo Casacastalda in serie D (dal 2013 al 2016). Segretario dell’Ente Giochi de le Porte di Gualdo Tadino dal 2014 al 2017. Componente della redazione dei periodici Il Nuovo Serrasanta e Made in Gualdo. Autore del libro "Libera, ma Libera Veramente" (edizioni Eta Beta, 2021).