La stazione di Gualdo Tadino premiata per la sua alta valenza storica, turistica e ambientale

C’è anche Gualdo Tadino tra le settanta piccole, graziose e poco conosciute stazioni ferroviarie italiane, che saranno premiate nel 2022 (probabilmente a giugno) per la loro alta valenza storica, turistica, ambientale e archeologica.

Il riconoscimento è di AEC, l’Associazione Europea Ferrovieri – Associations Européenne des Cheminots – Sezione Italiana – Associazione Europea Ferrovieri, la cu isede italiana è attualmente a Bari, e e UTP (UTP / Assoutenti Milano).

Un premio importante, che la Presidenza Nazionale AEC e la Presidenza di UTP Assoutenti Italia hanno minuziosamente selezionato e che in Italia riguarderà 70 piccole e storiche stazioni ferroviarie che saranno premiate per la loro Alta Valenza Storica Turistica Ambientale Archeologica.

Tra queste 70, ben 10 si trovano nella regione Umbria (Deruta-FCU, Fabro, Fossato di Vico–Gubbio, Nocera Umbra, Orvieto, Passignano, Tuoro, Castiglione del lago, Magione e appunto Gualdo Tadino).

I sindaci delle stazioni riceveranno un importante attestato di benemerenza che verrà consegnato il prossimo anno.

Articolo precedenteDomenica 19 settembre a Gualdo Tadino arriva l’Alfa Race Week 3
Articolo successivoA Nocera Umbra la 31′ Rassegna di Musica Corale
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.