“Bolla” dei Giochi: ecco cosa si potrà e non si potrà fare nei tre giorni della festa

Pubblicità

Durante le serate saranno aperte le quattro taverne storiche, il pubblico dovrà provvedere per tempo alla prenotazione e dovrà avere la certificazione del Green Pass.

Tutto il personale addetto al controllo dovrà essere dotato di certificazione verde ed effettuerà il controllo con l’apposita app C.19.

Durante i tre giorni sfileranno in forma dinamica (senza stazionamento) i cortei delle quattro porte in costume d’epoca con figure a quadri allegorici di mestieri e attività.

Ognuna della quattro Porte sfilerà con distanziamento temporale e di percorso presentando un numero contenuto di figuranti; ogni figurante dovrà essere dotato anch’esso di Green Pass.

Un servizio di controllo sarà presente ai 9 varchi pedonali di accesso ove verranno controllati oltre al Green Pass la prenotazione ai settori, alle taverne ed ai ristoranti; non è possibile accedere alla “ Bolla Centro Storico” senza prenotazione e certificazione verde. Il controllo avverrà con gli addetti alla sicurezza, con il personale addetto al controllo Green Pass coadiuvato dalle Associazioni di Volontariato, che saranno circa 100 unità per ogni giornata.

Il pubblico presente e prenotato verrà dotato all’atto della prenotazione di un braccialetto colorato.

I vari settori e le tribune per il pubblico saranno presidiati da tre addetti che controlleranno il regolare posizionamento degli spettatori garantendone il rispetto del distanziamento interpersonale.

Il centro storico avrà inoltre tre accessi carrabili per garantire la mobilità dei mezzi dell’ordine pubblico e di soccorso (tre ambulanze); ogni accesso sarà transennato e dotato di un dissuasore con automezzo pesante dislocato per impedire l’accesso a mezzi non autorizzati.

Tutti i pubblici esercizi chiuderanno al pubblico alle ore 24, evitando che le persone possano costituire assembramenti non controllati, dalle 00.30 è fatto divieto di stazionamento individuale e/o assembramento nelle vie ad aree pubbliche ricomprese nella “Bolla”.

Le taverne funzioneranno con prenotazione obbligatoria, accesso solo con certificazione verde e i dati necessari per l’eventuale tracciamento Covid verranno conservati per almeno 10 gg, così come prescritto dalla normativa vigente.

Il pubblico presente ed ammesso all’interno del percorso del Corteo Storico, dovrà avere prenotazione del posto.

I settori numerati presenti lungo il percorso transennato, avranno un numero distintivo per l’identificazione e con posti in piedi stabiliti con segnalazione a terra tramite adesivi segnalatori per il distanziamento ( in ogni settore non sarà possibile avere più di una fila di spettatori distanziati).

PLANIMETRIA DELLA “BOLLA” DEL CENTRO STORICO DI GUALDO TADINO

ORARI DI ATTIVAZIONE VARCHI – “BOLLA”:

Venerdì 24 Settembre: dalle ore 17 alle ore 24
Sabato 25 Settembre: dalle ore 17 alle ore 24
Domenica 26 Settembre: dalle ore 11.30 alle ore 20

N.B:= In tutti e tre i giorni (24-25-26 Settembre) tutte le attività chiuderanno alle ore 24. dalle 00.30 è fatto divieto di stazionamento individuale e/o assembramento nelle vie ad aree pubbliche ricomprese nella “Bolla”.

MODALITA’ DI ACCESSO ALLA “BOLLA”.

  1. Prenotazione per assistere alla manifestazione con posto assegnato e braccialetto identificativo;
  2. Prenotazione scritta per consumazione o asporto pasti in taverna o in un pubblico esercizio;

l’accesso potrà avvenire esclusivamente dai seguenti n.9 varchi pedonali, che delimitano i confini della “Bolla”:

Varco A – Presso sede Agenzia delle Entrate

Varco B – Presso Arco Corso Piave;

Varco C – Via della Resistenza;

Varco D – Via Lucantoni (Angolo Bar Ascani);

Varco E – Via Don Bosco (Presso Liceo Casimiri);

Varco F Presso rotatoria Via della Rocca;

Varco G – Presso P.zza Dante-Via del Ghetto;

Varco H – Presso via V Luglio – Giardini;

Varco I –  Via Roma

RESIDENTI NELLA “BOLLA”

I cittadini residenti o possessori di immobili nella “Bolla” durante gli orari di attivazione della stessa, potranno accedere o transitare sulle pubbliche vie limitatamente alle esigenze di vita quotidiana con divieto, tuttavia, di stazionamento anche individuale e/o assembramento lungo il percorso di gara durante lo svolgimento della Manifestazione;

OBBLIGHI NELLA “BOLLA”

-Le persone rinvenute nella “Bolla” sprovviste delle credenziali di accesso e/o della “Certificazione Verde” verranno allontanate e sanzionate.

– È fatto obbligo di indossare anche all’aperto la mascherina protettiva delle vie respiratorie all’interno della “Bolla” con l’eccezione dei figuranti impegnati nella Manifestazione durante lo svolgimento della stessa.

– L’accesso alle Taverne delle Porte potrà avvenire solo su prenotazione e solo se in possesso del “Certificazione Verde” secondo la normativa nazionale attualmente vigente.

TRASPORTO PUBBLICO E MOBILITA’ URBANA

– Nei giorni 24,25 e 26 settembre p.v. l’Ascensore Pubblico di P.zza Soprammuro rimarrà chiuso.

– Il Servizio Urbano con transito nel Centro Storico è sospeso dalle ore 14.00 dei giorni 24 e 25 settembre;

NB.= Per coloro che non rispetteranno gli obblighi previsti sono previste delle Sanzioni pecuniarie (400 Euro).

OBBLIGHI PER PUBBLICI ESERCIZI E ATTIVITA’

  1. Sull’intero territorio comunale i titolari di bar, ristoranti, esercizi commerciali, (vicinati, medie strutture, grandi strutture), attività artigianali e qualsiasi altro tipo di attività assimilabile comunque denominata, hanno i seguenti obblighi:
  1. Il divieto assoluto della somministrazione di bevande superalcoliche (bevande con grado alcolico superiore a 21 gradi) e di somministrazione e vendita per asporto di bevande alcoliche e superalcoliche nei giorni venerdì 24,25 e 26 settembre p.v.
  1. Il divieto assoluto di asporto di qualunque tipo di bevande se non contenute in bicchieri di plastica. È vietato cedere agli avventori e/o ai clienti qualsiasi contenitore di vetro o lattine nei giorni 24 ,25 e 26 settembre p.v..

Per le notti comprese tra il 24 e il 27 settembre p.v. l’orario di chiusura di tutte le attività è fissato alle ore 24,00.

Per le notti comprese tra il 24 e il 27 settembre p.v. l’orario di chiusura delle Taverne è fissato alle ore 24,00. Anche per le Taverne delle Porte valgono le limitazioni di cui ai precedenti punti 1 e 2.

  1. Nel Centro Storico di Gualdo Tadino nei giorni 24 e 25 settembre p.v. dalle ore 17.00 alle ore 24.00 ed il giorno 26 settembre p.v. dalle ore 11.30 alle ore 20 è fatto divieto per chiunque di consumare bevande in contenitori di vetro o lattine lungo le pubbliche vie ed in altre aree pubbliche.

L’inosservanza degli altri obblighi imposti dalla presente ordinanza, salvo costituisca reato o più grave illecito amministrativo, sarà punita con il pagamento di una somma da 25,00 a 500,00 Euro;

Articolo precedentePresentato il piano di sicurezza dei Giochi de le Porte: svolgimento, accesso e prenotazioni
Articolo successivoIl programma ufficiale dell’edizione 2021 dei Giochi de le Porte
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.