Monte Cucco, deltaplanista bloccato tra gli alberi a sei metri di altezza

Un deltaplanista è rimasto vittima di un incidente ieri pomeriggio sul Monte Cucco. Il pilota è rimasto incastrato a circa sei metri di altezza sulle piante del bosco che si trova nei pressi dell’area di decollo sud a Pian del Monte sul Monte Cucco, nel territorio del comune di Sigillo.

Intorno alle 15,30 sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Gaifana e il Soccorso Alpino e Speleologico dell’Umbria. Per recuperare il deltaplanista i vigili del fuoco hanno utilizzato tecniche di derivazione Speleo Alpinistica Fluviale e una scala italiana, con il Sasu che si è recato nella zona con due squadre composte da tecnici e operatori sanitari. Presente anche un’autombulanza del 118.

.

Il pilota del deltaplano, una volta messo in sicurezza è stato calato dall’albero. Arrivata a terra, la persona è stata presa in carico dal personale sanitario che ne ha accertato le sue buone condizioni di salute. Il malcapitato deltaplanista, dunque, fortunatamente se l’è cavata solo un brutto spavento.

Articolo precedenteEccellenze gastronomiche gualdesi a Bra per Cheese 2021
Articolo successivoGiochi de le Porte, prosegue la vendita online dei biglietti
Ex direttore artistico di Radio Tadino (1985-1986), ideatore e curatore di programmi televisivi giornalistici delle emittenti Rete7 (1985-1990) e TV23 (2003-2006). Esperienze varie come corrispondente di varie pubblicazioni, fra cui Calcio Perugia (2005), La Voce di Perugia (2006-2007). E' stato collaboratore dell’agenzia di stampa Infopress (2004-2012), ha scritto articoli per testate quali Il Giornale dell’Umbria, La Nazione, Il Corriere di Romagna, Il Sannio, Il Crotonese, Il Corriere di Forlì, La Nuova Ferrara. Iscritto all’Associazione Italiana Reporter e Fotografi dal 2009. Coideatore e curatore del sito gualdocalcio.it (1998-2012) e gualdocasacastalda.it (dal 2013 al 2016). Addetto stampa del Gualdo Calcio in serie C e altre categorie (dal 2004 al 2012) e del Gualdo Casacastalda in serie D (dal 2013 al 2016). Segretario dell’Ente Giochi de le Porte di Gualdo Tadino dal 2014 al 2017. Componente della redazione dei periodici Il Nuovo Serrasanta e Made in Gualdo. Autore del libro "Libera, ma Libera Veramente" (edizioni Eta Beta, 2021).