Chirurgia innovativa con il robot utilizzato dal dottor Paolo Fiore

Al via l’innovativa attività chirurgica con il robot Rosa Zimmer-Biomet, utilizzato dal dottor Paolo Saverio Fiore.

I primi interventi chirurgici di artroprotesi di ginocchio assistiti dall’avveniristico sistema robotizzato Rosa Zimmer-Biomet, come pubblicato ieri dal quotidiano “Il Messaggero”, sono iniziati a settembre presso la casa di cura Clinica Lami.

“Dopo un lungo training di preparazione il dottor Paolo Saverio Fiore con la collaborazione dell’equipe sala operatoria e degli ingegneri della Zimmer-Biomet ha iniziato questa nuova attività – si legge nell’edizione umbra de “Il Messaggero” – Attività in cui il chirurgo può avvalersi di tale strumentazione robotica per aumentare ulteriormente l’accuratezza, già comunque di ottimo livello, nell’impianto di artroprotesi di ginocchio”.

Un ulteriore passo in avanti per la Clinica Lami che va a rafforzare ulteriormente la notorietà di Perugia quale centro ortopedico altamente specializzato. “Il robot Rosa va a completare il quadro di proposte innovative rappresentate dai fattori di crescita nelle condropatie fino ai trapianti osteocondrali con Maioregen fiore all’occhiello della struttura, che si sta preparando alla prossima apertura della nuova sede, elevando i propri standard di eccellenza, già di ottimo livello”.

Articolo precedenteGualdo Tadino piange Massimiliano Rondelli, coordinatore del gruppo di Protezione Civile
Articolo successivoGiornate di Archeologia Ritrovata, domenica a Gualdo Tadino una passeggiata archeologica
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.