Ripartono le lezioni di UniGualdo con al centro la storia della città

Ripartono gli incontri dell’UniGualdo, l’Università degli Adulti di Gualdo Tadino con una una serie di lezioni iniziate il 18 ottobre e che si concluderanno il 15 dicembre. Un totale di venti incontri che, per i più giovani, varranno anche come crediti formativi.

In questi appuntamenti, che si terranno il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 15,30 alle 16,30 presso la sede di UniGualdo in via Santo Marzio, verrà ripercorsa la storia della città e del territorio attraverso strade, memorie, leggende e giochi.

Dopo l’incontro iniziale in cui è stato trattato l’argomento della toponomastica e della storia del popolamento, mercoledì 20 ottobre la lezione riguarderà la Rocca Flea e la fondazione della Terra di Gualdo.

Dalla prossima settimana partiranno le lezioni riguardanti i quartieri della città, facendo riferimento alla divisione in Porte, che si concluderanno con visite guidate.

Lunedì 25 si inizierà con San Facondino e nello specifico con il rione Capezza e il Ghetto ebraico; mercoledì 27 si parlerà dell’istruzione nella città con l’Istituto Bambin Gesù, il convento dei Cappuccini e l’Istituto Salesiano. Mercoledì 3 novembre verrà ripercorsa la storia della diocesi di San Facondino, primo vescovo, cui seguirà un’uscita venerdì 5 novembre.

Dall’8 novembre sarà toccata la zona di San Benedetto: i benedettini e l’abbazia di San Benedetto vecchio, il 10 si parlerà dei francescani e dei legami di San Francesco con Gualdo, il 12 del paesaggio rurale gualdese, di Cartiere e mulini a olio. Seguirà il 15 novembre la visita.

Dal 17 novembre sarà protagonista San Donato: il sistema idrico urbano e l’acquedotto medioevale saranno i primi argomenti trattati, il 22 le forme di divertimento con i giochi di strada, il Palio di San Michele Arcangelo e il teatro, il 24 la tradizione della ceramica e la vita di Porta. Prevista per il 26 l’uscita per le vie del centro storico.

Il 29 novembre sarà la volta di San Martino con argomento piazza XX Settembre, l’ex abbazia di San Donato, la chiesa di Santa Maria dei Raccomandati e il suo Laudario. Il 1 dicembre le antiche istituzioni cittadine e il palazzo del Comune, il 6 la Flaminia e la viabilità antica, per concludere con l’uscita il 10 dicembre.

Il 13 dicembre lezione sulla Bastola con conclusione il 15 dicembre con “Il Brigantaggio in Umbria: Cinicchia, un brigante tra i più famosi del Centro Italia”.

Articolo precedente“Tracce d’ombra”, con il Progetto RETE! al via un laboratorio teatrale gratuito per ragazzi
Articolo successivoLa didattica si fa anche con le api: la primaria di Gaifana ad Assisi per conoscere il loro mondo
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.