Nocera e il sopralluogo a Gaifana: “Mai ricevuto il riscontro richiesto dalla lettera”

Se la frase ‘in attesa di riscontro‘ ha ancora un significato nel 2021 vuol dire che gli uffici del Comune di Nocera Umbra, in quest’ultima settimana, sono rimasti in attesa di un riscontro riguardo l’invito che gli stessi uffici avevano offerto ai colleghi di Gualdo Tadino“.

Risponde così l’amministrazione comunale di Nocera Umbra al fatto verificatesi stamattina, quando i tecnici del comune di Gualdo Tadino si sono recati al sopralluogo presso Gaifana convocato dai colleghi nocerini, che però non si sono presentati. L’incontro era mirato a trovare soluzioni e decidere competenze per risolvere il problema che si presenta nella frazione in occasione dei forti acquazzoni.

Il riscontro non l’abbiamo mai ricevuto – si legge nella nota stampa del gruppo consiliare di maggioranza Futura NoceraSiamo convinti che la lingua italiana abbia lo stesso senso sia a destra sia a sinistra del Rio Fergia. Con questa convinzione ringraziamo gli uffici del Comune di Gualdo Tadino che ci comunicano di adoperarsi alla risoluzione del problema. Questo, e solo questo, è quanto dobbiamo ai cittadini della frazione di Gaifana“.

Apprendo solo ora che avete effettuato il sopralluogo a Gaifana – scrive l’ingegnere Federica Lanfaloni ai colleghi dell’ufficio tecnico gualdese – in quanto la nota da me inviata per fissare il sopralluogo non ha mai ricevuto riscontro. Non avendo avuto conferma ho ritenuto che la missiva non fosse stata accolta o letta. Accolgo comunque con piacere la comunicazione intesa all’esecuzione dei lavori di vostra competenza. Il fine comune dovrebbe essere la risoluzione dei problemi“.

Nota della redazione: al di là dei protocolli, magari sarebbe stata cosa buona e giusta, da una parte o dall’altra, farsi una semplice telefonata stamattina per accertarsi che tutti fossero al loro posto.

Articolo precedenteArte, fuoco e ceralacca: alla Rocca Flea gli antichi sigilli della Collezione Francesco Allegrucci
Articolo successivoFrammenti danteschi di Fossato di Vico nella Repubblica di San Marino
Marco Gubbini
Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti dell'Umbria. Ex direttore artistico di Radio Tadino (1985-1986), ideatore e curatore di programmi televisivi giornalistici delle emittenti Rete7 (1985-1990) e TV23 (2003-2006). Esperienze varie come corrispondente di varie pubblicazioni, fra cui Calcio Perugia (2005), La Voce di Perugia (2006-2007). E' stato collaboratore dell’agenzia di stampa Infopress (2004-2012), ha scritto articoli per testate quali Il Giornale dell’Umbria, La Nazione, Il Corriere di Romagna, Il Sannio, Il Crotonese, Il Corriere di Forlì, La Nuova Ferrara. Iscritto all’Associazione Italiana Reporter e Fotografi dal 2009. Coideatore e curatore del sito gualdocalcio.it (1998-2012) e gualdocasacastalda.it (dal 2013 al 2016). Addetto stampa del Gualdo Calcio in serie C e altre categorie (dal 2004 al 2012) e del Gualdo Casacastalda in serie D (dal 2013 al 2016). Segretario dell’Ente Giochi de le Porte di Gualdo Tadino dal 2014 al 2017. Componente della redazione dei periodici Il Nuovo Serrasanta e Made in Gualdo. Autore del libro "Libera, ma Libera Veramente" (edizioni Eta Beta, 2021).