Calcio umbro in lutto, nella notte è scomparso Mario Mingarelli

Una notizia scioccante per il calcio umbro e per i tantissimi che lo hanno conosciuto e apprezzato nel corso della sua lunga carriera nel mondo del calcio e della scuola. Nella notte è morto Mario Mingarelli, allenatore della Julia Spello.

69 anni, nocerino, è stato un punto di riferimento del calcio dilettantistico umbro, soprattutto nel nord della regione. Vincitore di numerosi campionati, con trascorsi anche in settori giovanili di squadre professioniste, era stato un insegnante di educazione fisica anche presso la scuola media “Franco Storelli” di Gualdo Tadino. Nei periodi in cui non allenava era molto spesso ospite di trasmissioni televisive come opinionista, data la sua profonda conoscenza del calcio dilettantistico della regione.

Poche settimane fa era stato uno dei fautori del memorial a Morano Osteria in onore del suo grande amico e collaboratore Claudio Fiorucci, scomparso lo scorso maggio.

Ieri la sua ultima partita con la Julia Spello, campionato di Promozione, una vittoria sul Viole in trasferta. Poi in serata il sopraggiungere di un malore e la corsa in ospedale.

Le più sentite condoglianze alla famiglia da parte della nostra redazione

Articolo precedenteDa lunedì 25 via alle terze dosi di vaccino a personale sanitario, fragili e over 60
Articolo successivoUna Rems a Gualdo Tadino? Ecco la situazione e le prime reazioni politiche e social
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.