Gualdo Tadino e Assisi rappresenteranno l’Umbria al Palio dei Comuni di Montegiorgio

Due comuni umbri invitati al Palio dei Comuni, un palio straordinario e un grande spettacolo colmo di quell’ agonismo e di quella magia che solo la passione popolare e i grandi interpreti del trotto sanno dare. Assisi e Gualdo Tadino saranno in pista all’ippodromo San Paolo di Montegiorgio carichi di voglia di vincere e di promuovere il loro territorio in occasione della XXXIII edizione del Palio dei Comuni che si disputerà domenica 14 novembre.

Il Comune di Assisi ha vinto la seconda edizione del Palio dei Comuni, nel 1990, con Linzatao guidato da Giancarlo Baldi e si è aggiudicato il terzo posto nel 2012 con Omera Win Sm.

Il Comune di Gualdo Tadino ha nel suo palmares un secondo posto ottenuto l’anno scorso con Vanesia EK e un terzo posto nel 2018  sempre con Vanesia EK. “Noi faremo di tutto per portare al Palio un cavallo di nostra scelta, come è nostra abitudine. Siamo soddisfatti della nostra esperienza al Palio, visti i due piazzamenti importanti con Vanesia EK nel 2018 e nella scorsa edizione. E’ una bellissima avventura e ci  siamo trovati sempre molto bene qui a Montegiorgio – ha commentato il sindaco Massimiliano Presciutti, accompagnato dal vicesindaco Fabio Pasquarelli alla prima riunione del Palio per presentare ai Comuni l’edizione 2021 – È una giornata di festa. Torniamo molto volentieri al Palio e faremo di tutto per onorare questa manifestazione“.

Ecco i 24 comuni invitati al XXXIII° Palio dei Comuni. Provengono tutti dal Centro Italia. Il comune di Castelfrentano dalla provincia di Chieti (Abruzzo). Il comune di Montechiarugolo, in provincia di Parma (Emiliaromagna).Sedici comuni dalla provincia di Fermo (Marche): Belmonte Piceno, Campofilone, Falerone, Fermo, Francavilla D’ete, Magliano Di Tenna, Massa Fermana, Montappone, Monte Urano, Montegiorgio, Montegranaro, Petritoli, Porto Sant’elpidio, Rapagnano, Sant’elpidio A Mare, Servigliano. Quattro comuni dalla provincia di Macerata: Civitanova Marche, Corridonia, Mogliano, Recanati. E due comuni dalla provincia di Perugia (Umbria): Assisi e Gualdo Tadino.

L’ufficio tecnico e la famiglia Mattii quest’anno ha deciso di invitare solo 24 Comuni per poter proporre cavalli di qualità, visto che il Palio è una corsa Gruppo 1. Già da un po’ i Comuni si stanno muovendo per presentarsi al Palio con un portacolori che abbia delle chance. Stanno cercando in tutta Europa e presso scuderie avvezze a partecipare e vincere nei prestigiosi gran premi italiani e europei.

Articolo precedenteNocera Umbra è tra i “Borghi più belli d’Italia”
Articolo successivoNocera, in arrivo 30 studenti Erasmus. “Un’occasione per le famiglie del territorio”
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.