Addio al giornalista Umberto Brunetti, è stato fondatore e direttore di Prima Comunicazione

Foto Giuseppe Di Piazza

E’ scomparso ieri all’età di 90 anni Umberto Brunetti, fondatore, insieme alla moglie Alessandra Ravetta, e direttore di Prima Comunicazione, la prima rivista dedicata al mondo dell’informazione e dell’editoria. Ne ha dato notizia nel pomeriggio di ieri la versione online del suo giornale.

Umberto Brunetti nasce nel 1931 a Gualdo Tadino, figlio di un maresciallo maggiore dell’esercito. Appena finiti gli studi universitari a Firenze, si trasferisce definitivamente a Milano dove si occuparsi di pubblicità e pubbliche relazioni. Lì fonda nel 1973, insieme alla moglie Alessandra Ravetta, Prima Comunicazione, un giornale che parla dei giornali. E’ il primo in Italia e in Europa ad avere un’idea del genere.

Celebre una sua frase raccolta da Stefano Lorenzetto per Panorama nell’unica intervista rilasciata nel 1999 in quasi 50 anni di vita della sua rivista: “I giornalisti devono solo scrivere, non devono parlare. Già fanno danni scrivendo, figurarsi se si mettono a parlare”.

Prima Comunicazione è ancora oggi un appuntamento mensile irrinunciabile per chiunque si occupi di comunicazione a livello professionale, ma anche per chi più semplicemente voglia comprendere, il senso e l’evoluzione del settore industriale che orienta scelte, cultura e comportamenti delle persone.

Nel dicembre 2013 la rivista Made in Gualdo gli dedicò la copertina.

LEGGI L’ARTICOLO SCRITTO NEL 2013 DA EDOARDO RIDOLFI

Articolo precedenteIl singolo della cantante gualdese Sadie B. in uscita venerdì
Articolo successivoAl Milite Ignoto la cittadinanza onoraria di Gualdo Tadino
Marco Gubbini
Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti dell'Umbria. Ex direttore artistico di Radio Tadino (1985-1986), ideatore e curatore di programmi televisivi giornalistici delle emittenti Rete7 (1985-1990) e TV23 (2003-2006). Esperienze varie come corrispondente di varie pubblicazioni, fra cui Calcio Perugia (2005), La Voce di Perugia (2006-2007). E' stato collaboratore dell’agenzia di stampa Infopress (2004-2012), ha scritto articoli per testate quali Il Giornale dell’Umbria, La Nazione, Il Corriere di Romagna, Il Sannio, Il Crotonese, Il Corriere di Forlì, La Nuova Ferrara. Iscritto all’Associazione Italiana Reporter e Fotografi dal 2009. Coideatore e curatore del sito gualdocalcio.it (1998-2012) e gualdocasacastalda.it (dal 2013 al 2016). Addetto stampa del Gualdo Calcio in serie C e altre categorie (dal 2004 al 2012) e del Gualdo Casacastalda in serie D (dal 2013 al 2016). Segretario dell’Ente Giochi de le Porte di Gualdo Tadino dal 2014 al 2017. Componente della redazione dei periodici Il Nuovo Serrasanta e Made in Gualdo. Autore del libro "Libera, ma Libera Veramente" (edizioni Eta Beta, 2021).