“Giornata degli Alberi”, a Nocera gli studenti hanno messo a dimora “L’Albero della Legalità”

In anticipo sulla Giornata degli Alberi 2021 che si festeggia il 21 novembre, conosciuta anche come Festa degli Alberi, sabato mattina, accogliendo la proposta dell’Associazione Legambiente, presso l’ingresso principale dell’Istituto Sigismondi di Nocera Umbra ha avuto luogo la cerimonia della messa a dimora dell’Albero della Legalità.

Si tratta di un olivo Rigalese di 20 anni, il cui nome deriva dalla frazione gualdese di Rigali, una coltivazione propria del territorio ed apprezzato a livello mondiale, premiato dalla giuria internazionale al Dubai International oil contest 2021.

Alla cerimonia erano presenti il Dirigente Scolastico, Leano Garofoletti, il sindaco di Nocera Umbra, Virginio Caparvi, una rappresentanza dell’Arma dei Carabinieri e degli studenti del Liceo delle Scienze Umane, dell’Istituto Tecnico Industriale e della Scuola Secondaria di Primo Grado,

L’evento scolastico si pone all’interno del Progetto “Salute e Legalità” che da anni, vede la scuola nocerina sensibile verso le problematiche legate alla salute ed alla legalità, promuovendo molte iniziative a favore dei giovani studenti, finalizzate a valorizzare le competenze e le conoscenze circa gli stili di vita e le abitudini comportamentali, che influenzano profondamente le condizioni di salute ed il benessere degli adolescenti, al fine di favorire in essi lo sviluppo di capacità riflessive e critiche a tutela della propria salute psicofisica, relazionale e ambientale.

“La giornata che abbiamo celebrato intende veicolare il messaggio legato all’ambiente e alla legalità. Non abbiamo scelto di piantare l’olivo a caso, ma perché questa è una pianta longeva, robusta e forte cosi come  intendiamo formare i nostri studenti, nel rispetto della regole e capaci di essere testimoni della legalità nella società”, ha commentato il dirigente scolastico, Leano Garofoletti.

Articolo precedentePiano acquedotti: 48 milioni per il collegamento della Diga del Chiascio e 24 per l’Alto Chiascio
Articolo successivoGualdo Tadino: riaperta la strada comunale di Rancaglia. Era chiusa per frana dal 2017
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.