“Gualdo Tadino 1870-1970”, un libro racconta come è cambiato il volto della città

Verrà presentato sabato 11 dicembre alle ore 16,30 al Teatro Talia di Gualdo Tadino il libro “Gualdo Tadino 1870-1970 – Un secolo di cambiamenti”, un volume che racconta la trasformazione della città in cento anni della sua storia.

L’opera è stata realizzata da Daniele Amoni, Christian Severini e Carlo Catanossi, con la stampa a cura di SC Photographers e il contributo della BCC Banca di Credito Cooperativo di Pergola e Corinaldo e del Lions Club di Gualdo Tadino, con la partecipazione del Gruppo Fotografico Gualdese

250 le immagini proposte, tutte in bianco e nero e restaurate, frutto di una lunghi anni di ricerche che hanno portato alla selezione di oltre 25mila immagini.

All’interno sono stati inseriti anche tre saggi storici. Daniele Amoni descrive la storia della fotografia a Gualdo Tadino, sia professionale che amatoriale, e l’input alla pubblicazione che a suo tempo appassionati gualdesi misero nella riscoperta delle vecchie immagini come Aldo Panunzi, Olivo e Giuseppe Scatena, Ernano Megni, e altri. Christian Severini ha affrontato la storia della cartolina illustrata sia a livello nazionale che regionale con diverse citazioni anche per le attività gualdesi che si dedicarono alla stampa delle medesime quando ancora la cartolina emanava il suo fascino. Carlo Catanossi ha approfondito lo studio dei cambiamenti che hanno interessato la città e come il lettore si dovrebbe rapportare con le immagini proposte soffermandosi anche sui particolari che esse trasmettono.

Il volume è diviso per capitoli: Panorami, La piazza principale, Il centro storico (via Roberto Calai, corso Piave, piazza Soprammuro, piazza “dell’erba”, Corso Italia, Piazza Garibaldi, via della Rocca, via Franco Storelli, piazza del mercato, giardini pubblici, ospedale Calai), Particolari e vie caratteristiche (immagini inedite di vicoli e in particolare tutte le trasformazioni di viale Don Bosco), Istituti di istruzione scolastica (Istituto Salesiano, Oratorio Salesiano, Istituto Bambin Gesù, la Scuola Elementare, il Liceo Scientifico, la nuova Scuola Media), La Rocca Flea, I dintorni della città (Molino Depretis, la stazione ferroviaria e le vie di accesso alla città, il cimitero comunale, la Colonia, la chiesa e convento degli Zoccolanti, la chiesa e convento dei Cappuccini, Santo Marzio), La Rocchetta, Valsorda e Serrasanta (San Guido, tiro a volo, Valsorda con immagini fin dal 1912, Serrasanta con immagini fin dal 1908), Frazioni e località limitrofe (alcune abitazioni rurali del circondario gualdese, Casale, Grello, Morano, San Pellegrino, Pieve di Compresseto, Boschetto, Cerqueto e Rigali).

Alla presentazione, moderata da Sofia Raggi, interverranno Massimiliano Presciutti, sindaco di Gualdo Tadino, Fabio Vernarecci, presidente della Banca di Credito Cooperativo di Pergola e Corinaldo, e Andrea Angeletti, presidente del Lions Club di Gualdo Tadino.

Articolo precedenteIncetta di premi per Arte e Dintorni. Sul podio il Radiodramma, Marco Bisciaio e Marco Panfili
Articolo successivoLe mille strisce blu
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.