Sci Club Valsorda: sabato e domenica piste aperte per fondo, escursionismo e ciaspolate

Sabato 15 e domenica 16 gennaio la montagna gualdese apre allo sci da fondo, quello da escursionismo e alle ciaspolate per gli amanti del trekking invernale. Lo Ski Club Valsorda “R. Matarazzi” assicurerà infatti la battitura delle piste da fondo e la praticabilità della Strada Provinciale che conduce a Valsorda.

Come associazione di volontariato – dicono dall’associazione sportiva – sentiamo il dovere di chiedere il rispetto del divieto di transito delle tre piste autorizzate che verranno realizzate“. Lo sci club gualdese ha ottenuto lo scorso novembre l’autorizzazione alla battitura con motoslitta delle piste di sci di fondo, inoltrando la cartografia che indica le tre strade adibite al transito veicolare: strada provinciale Chiavellara, strada Serrasanta e strada vicinale Caciera.

L’autorizzazione, rilasciata da vari Enti, è stata inoltrata per conoscenza alla stazione Carabinieri Forestali di Gualdo Tadino. La Provincia di Perugia ha emesso un’ordinanza di divieto di circolazione in caso di innevamento sulla Strada Provinciale Chiavellara, installando in sito la segnaletica stradale di divieto di circolazione. “Tale decisione – scrive lo Sci Club – consente una sicura attività escursionistica e sportiva sulla pista, che è molto conosciuta e frequentata da turisti provenienti da località regionali ed extra regionali. Il salvataggio della strada della Chiavellara dal traffico veicolare e la sua destinazione all’escursionismo invernale è un sicuro richiamo per chi vuole godere l’ambiente invernale, esplorare il territorio con vista sui monti Sibillini e raggiungere le mete classiche del monte Penna e monte  Serrasanta. La nostra Montagna è frequentata da escursionisti che ormai da tanti anni, vanno alla ricerca nell’ Appennino di Gualdo Tadino di spazio natura, silenzio, sensazione di aria fresca e pulita, depurazione del corpo e dell’anima“.

Il bar “Clelia” di Valsorda sarà aperto nel fine settimana. Per qualsiasi informazione ci si può rivolgere ai numeri 338.3183857 e 320.3510202.

Articolo precedenteAll’Istituto Casimiri di Gualdo Tadino al via il corso RadioWeb
Articolo successivoProgettazione sociale, concluso il corso gratuito della Fondazione Caripg per il Terzo settore
Marco Gubbini
Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti dell'Umbria. Ex direttore artistico di Radio Tadino (1985-1986), ideatore e curatore di programmi televisivi giornalistici delle emittenti Rete7 (1985-1990) e TV23 (2003-2006). Esperienze varie come corrispondente di varie pubblicazioni, fra cui Calcio Perugia (2005), La Voce di Perugia (2006-2007). E' stato collaboratore dell’agenzia di stampa Infopress (2004-2012), ha scritto articoli per testate quali Il Giornale dell’Umbria, La Nazione, Il Corriere di Romagna, Il Sannio, Il Crotonese, Il Corriere di Forlì, La Nuova Ferrara. Iscritto all’Associazione Italiana Reporter e Fotografi dal 2009. Coideatore e curatore del sito gualdocalcio.it (1998-2012) e gualdocasacastalda.it (dal 2013 al 2016). Addetto stampa del Gualdo Calcio in serie C e altre categorie (dal 2004 al 2012) e del Gualdo Casacastalda in serie D (dal 2013 al 2016). Segretario dell’Ente Giochi de le Porte di Gualdo Tadino dal 2014 al 2017. Componente della redazione dei periodici Il Nuovo Serrasanta e Made in Gualdo. Autore del libro "Libera, ma Libera Veramente" (edizioni Eta Beta, 2021).