Negli ospedali di Branca e Castello si fa prevenzione con “Cardiologie Aperte”

Anche i cardiologi degli ospedali di Gubbio-Gualdo Tadino e di Città di Castello aderiranno a “Cardiologie Aperte”, il consueto appuntamento promosso dalla Fondazione per il Tuo Cuore dell’Anmco (Associazione nazionale medici cardiologi ospedalieri), in programma dal 14 al 20 febbraio in tutta Italia.

L’iniziativa, giunta alla sua sedicesima edizione, ha lo scopo di promuovere l’importanza della prevenzione cardiovascolare e del controllo dei fattori di rischio, tema che non può in alcun modo essere marginale nelle scelte strategiche del Sistema Sanitario Nazionale.

Per l’occasione la Fondazione ha attivato il numero verde 800 05 22 33 che i cittadini potranno chiamare per porre domande sui problemi legati alle malattie del cuore.

Nella Usl Umbria 1 i cardiologi ospedalieri, che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa al di fuori dell’orario di servizio e coordinati da Adriano Murrone – direttore della struttura di Cardiologia-UTIC (Unità di terapia intensiva cardiologica) degli ospedali di Città di Castello e Gubbio-Gualdo Tadino e presidente Anmco Umbria – saranno disponibili da martedì 15 febbraio a giovedì 17 febbraio tutte le mattine dalle ore 10 alle 12 e i pomeriggi dalle 14 alle 16, mentre lunedì 14 febbraio e sabato 19 febbraio solo di mattina dalle ore 10 alle 12.

La procedura prevede che la segreteria della Fondazione faccia una breve intervista al cittadino (chiedendo dati quali, ad esempio, l’età, la regione di residenza), dopodiché trasferirà la chiamata al cardiologo disponibile del territorio che risponderà nelle fasce orarie indicate.

La campagna di prevenzione Cardiologie Aperte coinvolge complessivamente in Italia oltre 500 cardiologi delle strutture aderenti all’iniziativa, con oltre 1.400 ore di consulenza cardiologica gratuita.

Articolo precedenteGiornata di Raccolta del Farmaco, oggi i volontari nelle farmacie
Articolo successivoFdI, ecco la squadra gualdese: Cinzia Natalini presidente e con Cambiotti entra in consiglio comunale
Marco Gubbini
Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti dell'Umbria. Ex direttore artistico di Radio Tadino (1985-1986), ideatore e curatore di programmi televisivi giornalistici delle emittenti Rete7 (1985-1990) e TV23 (2003-2006). Esperienze varie come corrispondente di varie pubblicazioni, fra cui Calcio Perugia (2005), La Voce di Perugia (2006-2007). E' stato collaboratore dell’agenzia di stampa Infopress (2004-2012), ha scritto articoli per testate quali Il Giornale dell’Umbria, La Nazione, Il Corriere di Romagna, Il Sannio, Il Crotonese, Il Corriere di Forlì, La Nuova Ferrara. Iscritto all’Associazione Italiana Reporter e Fotografi dal 2009. Coideatore e curatore del sito gualdocalcio.it (1998-2012) e gualdocasacastalda.it (dal 2013 al 2016). Addetto stampa del Gualdo Calcio in serie C e altre categorie (dal 2004 al 2012) e del Gualdo Casacastalda in serie D (dal 2013 al 2016). Segretario dell’Ente Giochi de le Porte di Gualdo Tadino dal 2014 al 2017. Componente della redazione dei periodici Il Nuovo Serrasanta e Made in Gualdo. Autore del libro "Libera, ma Libera Veramente" (edizioni Eta Beta, 2021).