Per le micro e piccole imprese la Regione istituisce il Fondo “Double”

È stato pubblicato oggi, venerdì 4 marzo, sul Bollettino Ufficiale della Regione Umbria l’avviso pubblico del Fondo Prestiti “Double”.

Il Fondo “Double” è stato istituito dalla Regione Umbria in considerazione delle rilevanti difficoltà di ordine economico e finanziario provocate all’intero tessuto produttivo regionale dall’emergenza sanitaria causata dal Covid-19.

Il Fondo, che sarà gestito dal RTI UmbriaInnova, ha una dotazione di 2 milioni di euro ed è destinato alla concessione di finanziamenti a tasso fisso pari allo 0,5% oppure pari allo 0,1% nel caso di accesso alla garanzia del Fondo di Garanzia PMI L. 662/96, alle micro e piccole imprese. I finanziamenti pubblici saranno erogati contestualmente a finanziamenti privati di uguale importo da parte di UNI.CO. Società Cooperativa e FIN.PROMO.TER S.C.P.A.

La partecipazione dei privati permetterà di aumentare le risorse a disposizione dello strumento, garantendo il raggiungimento di una più ampia platea di beneficiari, i quali potranno richiedere finanziamenti da 25mila a 50mila euro.

L’assessore regionale allo Sviluppo economico, Michele Fioroni, promotore della misura, sottolinea che “con il DOUBLE sperimentiamo un meccanismo virtuoso, in cui le risorse pubbliche attivano altrettante risorse private, con il tentativo di poter raggiungere il più ampio numero di imprese possibile”.

“La possibilità di beneficiare di prestiti di piccola taglia, in questo momento storico – rileva – è tutt’altro che banale. Alla crisi per la pandemia, si sta infatti aggiungendo l’incertezza legata alla guerra e un caro energia che ogni giorno diventa più insostenibile. In quest’ottica, il DOUBLE potrà supportare la tenuta delle micro e piccole imprese, in un periodo così critico”.

Per le imprese sarà possibile presentare domanda a partire da venerdì 11 marzo, sul portale di UmbriaInnova, all’indirizzo di www.umbriainnova.it

Articolo precedente“La luna di Kiev” per parlare di pace ai bambini della scuola dell’infanzia di Casebasse
Articolo successivoNuove scoperte botaniche sull’Appennino di Gualdo Tadino
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.