Lotta alla droga, segnalati dai carabinieri due assuntori a Gualdo Tadino e Gubbio

Continua l’attività di controllo del territorio svolta dai Carabinieri della Compagnia di Gubbio attraverso mirati servizi coordinati atti alla prevenzione della microcriminalità nei principali centri urbani della giurisdizione.

Nei giorni scorsi quattro pattuglie, oltre a personale in abiti civili hanno controllato parchi, centri storici, luoghi di aggregazione giovanile, nonché effettuato posti di controllo sulle principali vie di accesso ai centri urbani di Gubbio e Gualdo Tadino con il compito di accertare violazioni in materia di sostanze stupefacenti. In totale sono stati controllati 36 veicoli e 92 persone.

Nello specifico, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia hanno proceduto al controllo di un’utilitaria che percorreva la SS219 in ingresso a Gubbio. A bordo due uomini del posto. Il conducente, un 37enne conosciuto dalle forze dell’ordine quale pregresso assuntore di sostanze stupefacenti, alla vista dei carabinieri ha portato la mano alla bocca nel tentativo di occultare qualcosa, ma il gesto non è sfuggito ai militari che si sono fatti consegnare il materiale, verificando poi che si trattava di una dose di cocaina. Per il giovane è scattata la segnalazione al Prefetto di Perugia.

Nell’ambito del medesimo servizio, i Carabinieri della Stazione di Gualdo Tadino hanno sequestrato di 1 grammo di hashish a carico di un 20enne del luogo, con conseguente contestazione della violazione amministrativa. I militari, perlustrando il centro della città hanno incrociato il ragazzo che camminava a piedi, il quale, accortosi che stava per essere controllato, ha allungato il passo. Una volta fermato, alle richieste di chiarimenti il giovane ha dato risposte contraddittorie. E’ stato quindi sottoposto a perquisizione dalla quale è emersa la sostanza stupefacente che il ragazzo aveva occultato all’interno del portafoglio.   

Numerosi anche i servizi preventivi svolti su tutto il territorio della Compagnia col precipuo compito di garantire la sicurezza della circolazione stradale. Nell’ultimo fine settimana sono stati controllati 135 veicoli, dei quali è stata verificata la regolarità della documentazione di bordo. Due quelli per i quali è stata accertata la revisione scaduta e per i quali i proprietari sono stati sanzionati con una contravvenzione di 173 euro e l’annotazione sulla carta di circolazione.

Sono state effettuate anche verifiche sullo stato psicofisico dei conducenti. In particolare, i Carabinieri della Stazione di Gubbio intervenuti per effettuare i rilievi di un incidente stradale avvenuto sulla SS298 in direzione Perugia, nel quale un anziano alla guida del proprio veicolo aveva sbandato andando a sbattere contro il guard-rail, hanno poi accertato che l’uomo si era posto alla guida con un tasso alcolemico oltre la soglia consentita. Per lui è scattata la contravvenzione di 543 euro e la sospensione della patente per 3 mesi.

Articolo precedenteIl risparmio energetico praticato dagli alunni di Nocera e Valtopina
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.