Graciolini, messaggi di cordoglio da tutta l’Umbria

Tantissimi i messaggi di cordoglio stanno arrivando da tutta la regione per ricordare la figura di Gianluca Graciolini, ex consigliere comunale ed ex vicesindaco di Gualdo Tadino scomparso ieri sera a soli 51 anni.

La Cgil Alta Umbria si esprime per bocca del responsabile territoriale Fabrizio Fratini: “Ho avuto il piacere di conoscere il compagno Gianluca Graciolini tanti anni fa in occasione di un primo maggio a Gualdo Tadino – scrive Fratini – Dopo il saluto dell’allora Sindaco Pinacoli, mentre stavo per iniziare il comizio che svolgevo per Cgil Cisl Uil territoriali, lo incrociai salendo sul palco e dopo la fine della manifestazione conversammo a lungo sulla piattaforma sindacale. Successivamente da dirigente politico e da rappresentante istituzionale (vice sindaco, assessore per più legislature) ha sempre dimostrato con fatti e atti concreti grande attenzione al mondo del lavoro, alle sue trasformazioni, alle vertenze territoriali assumendo spesso anche posizioni non sempre ‘comode’, su temi complessi come la ricostruzione post terremoto, l’integrazione sociale, l’accoglienza verso i più deboli e gli emarginati. Il suo impegno e la sua militanza nella sinistra locale e regionale hanno lasciato un segno indelebile”.

Graciolini faceva parte del Coordinamento Arci Solidarietà ed è Franco Calzini, presidente Arci Comitato di Territoriale di Perugia a ricordarne la figura. “Oggi il mondo Arci perde un amico e un dirigente straordinario – scrive Calzini – La tragica scomparsa di Gianluca Graciolini ci addolora profondamente e alla moglie, alla figlia e a tutta la sua famiglia va il nostro abbraccio fraterno. La sua grande umanità, unita all’attaccamento ai valori della solidarietà e il suo impegno quotidiano a difesa dei diritti ne hanno fatto una colonna portante della nostra organizzazione. Con dolore e costernazione piangiamo insieme ai suoi cari e a quanti hanno avuto la fortuna e il privilegio di conoscerlo e apprezzarlo, un compagno che ci mancherà, il cui ricordo sarà custodito per sempre quale fulgido esempio di umanità e altruismo”.

Anche Rifondazione Comunista dell’Umbria piange la scomparsa di Gianluca Graciolini “già amministratore e dirigente del nostro partito, da sempre vicino agli ultimi e impegnato nelle lotte sociali. Alla famiglia va il nostro più sentito e profondo cordoglio. Siamo duramente colpiti, ad esserlo è l’intera sinistra umbra, la sinistra sociale e del lavoro. Gianluca è stato un compagno importante e generoso, un comunista che con competenza e sincerità ha sempre creduto nel pluralismo democratico e nell’unità della sinistra. Un esempio per tutte e tutti coloro che lottano per la pace, per l’uguaglianza e per la giustizia sociale. Mai è mancato un sorriso, mai è mancata una risposta al bisogno di aiuto. Animatore del dibattito, compagno colto, raffinato ed intelligente, appassionato di musica e letteratura. Un diamante che continuerà a brillare nelle nostre anime spezzate. Che la terra ti sia lieve compagno Gracio.”

Il ricordo del sindaco di Gualdo Tadino, Massimiliano Presciutti

Articolo precedenteTragedia lungo la Flaminia, muore l’ex vicesindaco Gianluca Graciolini
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.