Un anno denso di appuntamenti per la Corale Santa Cecilia di Nocera Umbra

E’ stato un anno di lavoro intenso da settembre in poi, quello della Corale Santa Cecilia di Nocera Umbra, che si appresta a chiudere la stagione estiva con il Concerto d’estate che si terrà nella Pinacoteca Comunale il prossimo 1 agosto.

Intanto il gruppo musicale guidato dal maestro Michele Fumanti ha partecipato attivamente alla manifestazione “InCanto sulle vie di Francesco” iniziativa giunta quest’anno alla sua IX edizione, nata in Umbria ed estesa negli anni successivi a Toscana e Marche, cioè alle terre maggiormente francescane. Una serie di eventi molto apprezzati  distesi su più regioni con più di quaranta cori coinvolti dal Friuli Venezia Giulia alla Puglia, con conclusione ad Assisi nella Basilica di San Francesco presso il Sacro Convento.

Un concerto molto partecipato quello del 3 giugno a Bagnara, dove la Corale Santa Cecilia ha ospitato il Coro maschile “Quattro Molini” di Azzano Decimo, in provincia di Pordenone, diretto dalla maestra Isabella Giacobbi, che ha visto anche le due compagini corali eseguire insieme, alla sorgente del Topino, il suggestivo brano di Riz Ortolani “Fratello Sole, Sorella Luna” in un clima di grande commozione.

Poi è stata festa grande nella piazza Fulvio Sbarretti, con la generosità dell’Università Agraria e il circolo Bagnara che hanno curato l’ospitalità per gli amici friulani e non solo.

Trasferta in terra toscana, invece domenica 12 giugno, dove la Corale Santa Cecilia si è esibita a Monte San Savino, ospite della Polifonica Foianese, nella Pieve Vecchia (Chiesa della Misericordia). Un bel repertorio che ha spaziato da brani di grande tradizione di autori come Lorenzo Perosi e Palestrina, fino ai contemporanei Halmos e Martin, con un occhio rivolto ai motivi più popolari di varie parti del mondo, dalla Lettonia all’Inghilterra.

Un momento di musica molto apprezzato dal pubblico e dai coristi foianesi che restituiranno visita a Nocera nel corso della prossima rassegna di musica corale del 17 settembre.

Domenica 19 giugno la conclusione di questo tris di esibizioni ad Assisi nel corso della giornata finale della manifestazione “InCanto sulle vie di Francesco”. La Corale si è esibita sul sagrato della chiesa di Santa Margherita sotto la guida attenta e puntuale del maestro Michele Fumanti, che ha lasciato l’emozione della direzione in Basilica al suo vice, la maestra Lara Morotti che ha preso in mano il coro per l’esecuzione di “Krauklit sez ozola”.

E prima della pausa estiva la Corale sarà impegnata ancora nell’ambito del Palio dei Quartieri, il 24 luglio nell’animazione della Messa del Contradaiolo e il 28 luglio per l’esecuzione dell’Inno ufficiale del Palio “Aria di Festa”, per poi chiudere la propria attività con il grande concerto del 1agosto in Pinacoteca alle ore 21.15.

Da settembre, poi, si riprende a pieno ritmo, aspettando nuovi cantori che vorranno aggiungersi al gruppo e preparando il convegno/concerto dedicato a Lorenzo Perosi in questo 2022, “anno perosiano” in cui si ricorda il 150° anniversario della nascita del grande compositore.

Articolo precedenteConclusa la visita del vescovo alle parrocchie di Rigali, Roveto e Busche
Articolo successivoPresentato alla Rocca Flea il nuovo libro di Arianna Frappini
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.