Notti d’Autore, tre giornate dedicate all’astronomia dal 5 al 7 agosto a Costacciaro

Si terrà a Costacciaro, da venerdì 5 a domenica 7 agosto, la nuova edizione del Festival Notti d’Autore, tre giornate tra cielo e terra dedicate alla scoperta, all’osservazione e all’esplorazione dell’universo. Tra gli appuntamenti da non perdere, il Tetro del Cosmo, lo spettacolo del divulgatore Adrian Fartade e l’esibizione della compagnia Lux Arcana.

Notti d’autore – fanno sapere gli organizzatori – prima di un festival è un progetto con il quale vogliamo promuovere il nostro territorio attraverso eventi ed iniziative culturali, nuove ed attuali. Nato nel 2020 in piena pandemia, questo festival è stato la nostra risposta ad un particolare momento storico che ha minato l’aggregazione, la condivisione e più semplicemente la normalità. Con NDA abbiamo colto l’opportunità di intravedere un cambiamento, di intraprendere una nuova strada fuori dalle tradizionali attività e di creare una rassegna multi-artistica che ogni anno si impegnerà per offrire temi ed esperienze nuove. Quest’anno abbiamo deciso di raccontare l’astronomia: un argomento affascinante e curioso, che in questo 2022 ci sta regalando scoperte e traguardi storici. Un tema che si coniuga alla perfezione con il nostro ambiente naturale dal quale ogni sera è possibile ammirare lo spettacolo delle stelle. Il programma di questa edizione offre: mostre, laboratori creativi per bambini, osservazioni diurne e notturne, momenti di divulgazione, film e spettacoli.

Il programma parte come sempre dai più piccoli con i laboratori creativi, ideati dall’Istituto Nazionale di Astrofisica, che permetteranno ogni pomeriggio, di avvicinarsi alla scienza attraverso giochi e attività di making. All’Antico Frantoio e lungo Corso Mazzini, saranno invece allestite due affascinanti mostre con gli scatti dell’Associazione Astronomica Umbra e del gruppo Passione Astronomia

Venerdì 5 l’appuntamento serale è con il Teatro del Cosmo, uno spettacolo e un talk divulgativo a tema astronomico durante il quale un esperto astrofilo di Umbria Skywatching illustrerà al pubblico alcune tematiche facendo uso di materiale multimediale e simulazioni astronomiche di alta qualità. Grazie ai comodi lettini gonfiabili e luminescenti, il pubblico potrà seguire lo spettacolo potendo contemporaneamente rivolgere gli occhi al cielo stellato.

Sabato 6, oltre al planetario gonfiabile e all’osservazione del sole al tramonto, la splendida arena del Rivellino accoglierà Adrian Fartade con il suo spettacolo “Donne nell’esplorazione spaziale: una storia di discriminazione, sessismo e la battaglia per la pari opportunità sopra e sotto il cielo. Adrian, laureato in Storia e Filosofia presso l’Università di Siena con un percorso in scienza ed astronomia, si occupa di divulgazione scientifica a partire dal suo canale YouTube link4universe che conta più di 435.000 iscritti, in spettacoli teatrali e festival con la missione di fare appassionare alla conoscenza anche i più restii, con un occhio di riguardo per le nuove generazioni.

La giornata di domenica 7 si concluderà invece lo show di lightdance della compagnia Lux Arcana, una delle maggiori in Italia per ricerca e produzione di spettacolo con Fuoco e Led. Ritmate ed energiche coreografie, fuse a musiche incalzanti, cattureranno il pubblico svelando il nuovissimo e affascinante universo della giocoleria con tecnologia LED. Uno spettacolo inedito, moderno e ipnotico, che proietterà lo spettatore in un mondo di nuove forme, luci ed immagini.

Ad arricchire il calendario eventi anche le proiezioni serali in modalità Silent Cinema, ogni spettatore riceverà infatti una cuffia wireless per una visione immersiva del film. In programma: venerdì 5 – Astrosamantha, il documentario che racconta il ritratto di una donna unica, protagonista di un evento storico; sabato 6 – Il diritto di contare, la celebre storia di tre donne che prestarono servizio alla NASA tra clima ostile e l’ombra del razzismo, guardando sempre avanti e diventando così dei modelli da seguire; domenica 7 – La teoria del tutto con l’incredibile storia di Stephen Hawking.

I laboratori e gli eventi si possono prenotare online sul sito del Festival (nottidautorefestival.it)

Notti d’Autore 2022: per Aspera ad Astra offre dunque un programma ricco di iniziative, frutto di un grande collaborazione tra l’Associazione Pro Costacciaro e i partners di questa nuova edizione: Ass. Aucma, Ass. Astronomica Umbra, Ass. TraMontana Guide dell’Appennino, Ass. Cucco in Bike e Monte Cucco in volo; Inaf, Umbria Skywatching, Passione Astronomia e Lux Arcana. Il Festival vanta il patrocinio della Giunta e dell’Assemblea Legislativa della Regione Umbria, del Comune di Costacciaro ed è realizzato con il sostegno della Fondazione Perugia che ha creduto in questo festival dalla prima edizione.

Articolo precedenteComunanza: “Con l’ultima sentenza è inalienabile il capannone ex stabilimento Rocchetta”
Articolo successivoIl 6 agosto apre la 40′ Mostra Internazionale della Ceramica d’Arte di Gualdo Tadino
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.