A Rigali torna questa sera la “Corsa della Botte”

Come ogni giovedì che precede la prima domenica di agosto, a Rigali questa sera, dopo due anni di stop causa pandemia, si rinnova tra i suoi vicoli e le sue stradine la tradizione della Corsa della Botte giunta alla quarantatreesima edizione, una manifestazione che rientra nell’ambito della Sagra della Caramella Tartufata. Il tutto a cura della Pro Rigali.

L’idea di spingere di corsa le botti, la cui origine risale al 1803 e che negli ultimi anni è dedicata al ricordo di Piero Gaggia, venne a don Luigi Premoli, parroco di Rigali agli inizi del XIX secolo.

a corsa si disputa dalle falde del paese alla chiesa parrocchiale, lungo un percorso in ripida ascesa, dove gruppi di venti concorrenti spingono una grossa botte di legno di rovere massiccio della capienza di sei quintali.

L’origine sembrerebbe collocarsi in un periodo di massima coltura della vite e raccolta di vino (il territorio era considerato un buon produttore già nel XVI secolo). Probabilmente si richiama alle buone abitudini contadine secondo le quali la conclusione dei vari cicli produttivi, molto spesso, era occasione di festa tra le famiglie che si sfidavano con gli “attrezzi del mestiere”.

La manifestazione raggiunge toni di elevata suggestività per il grande sforzo a cui sono chiamati i concorrenti. Le squadre, composte ciascuna da venti persone, si dividono in gruppi di cinque elementi ciascuno che, dandosi il cambio con grande abilità, devono far rotolare la grossa botte di rovere coprendo nel minor tempo possibile il tratto di 400 metri in salita che divide la linea di partenza, nei pressi della Flaminia, da quella dell’arrivo situata nel piazzale antistante la chiesa parrocchiale.

Chi avrà impiegato meno tempo si aggiudicherà il premio consistente in damigiane di vino e prodotti tipici. Non esiste una suddivisione del paese in rioni, la manifestazione è aperta a tutti i gruppi che intendono cimentarsi in questa particolare sfida.

Articolo precedenteIl Concerto d’Estate ha chiuso la stagione della Corale Santa Cecilia di Nocera Umbra
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.