Lo Ski Club Valsorda si prepara alla nuova stagione invernale

Con l’inverno che si avvicina, sta per partire anche la stagione invernale 2022/23 dello Ski Club Valsorda di Gualdo Tadino, che si presenta con diverse novità tra cui il riconoscimento di Guide escursionistiche Csen, all’interno del sodalizio, che saranno in grado di soddisfare le richieste di quanti hanno chiesto in passato di essere accompagnati da esperti lungo i percorsi di ciaspole e sciescursionismo.

Quella di Valsorda è una delle tre stazioni sciistiche dell’Umbria. La Provincia di Perugia in questi anni ha concesso in convenzione un battipista e si è poi provveduto a consentire l’apertura, in caso di neve ammassata dal forte vento che a volte impediva l’arrivo nella valle, del “Trincerone”.

Sono stati individuati nuovi itinerari a partire dalla Valsorda verso le vette che la delimitano con tanto di tabelle e mappe. Le piste di sci di fondo verranno battute con il battipista solo in caso di abbondante innevamento e sono state autorizzate dall’Afor Umbria sulla strada provinciale Chiavellara, sulla strada Valsorda-Serrasanta e sulla vicinale La Caciera. I percorsi verranno segnalati con tabelle rimuovibili fine stagione.

Prevista, in caso di abbondanti precipitazioni, l’apertura della strada provinciale Gualdo Tadino-Valsorda in collaborazione con la Provincia di Perugia, la chiusura della strada provinciale “Chiavellara”, in caso di innevamento, che rappresenta il percorso sci-ciaspole riportato sulle mappe pubblicate anche su riviste specializzate, conosciuto dagli escursionisti per il mantenimento della neve.

Lo Ski Club Valsorda ha chiesto come ogni anno il patrocinio al Comune di Gualdo Tadino per la nuova stagione invernale, nonché interventi necessari al fine di poter migliorare e potenziare l’offerta turistica invernale nella Valsorda e in tutta la montagna gualdese.

Il battipista è di proprietà di Luca Poderini, socio dello Ski Club Valsorda, e l’attività nella stazione sciistica gualdese sarà garantita in collaborazione con il Cens (Centro escursionistico naturalistico e  speleologico). Il ristorante “Clelia”, all’interno della Valsorda, offrirà ospitalità e ristoro.

Articolo precedentePrevenire truffe, raggiri e furti: i consigli del maresciallo Stacchiotti all’incontro Acli
Articolo successivoAll’ospedale di Branca il sesto Congresso Nazionale sulla Biosicurezza
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.