Sigillo, al via l’efficientamento dell’illuminazione di tutto il territorio comunale

Hanno preso il via nel territorio comunale di Sigillo gli interventi di efficientamento dell’illuminazione pubblica cittadina che prevedono la sostituzione di lampade a led di tutti i corpi illuminanti che ancora utilizzano vecchie tecnologie.

Sono state sostituite 210 lampade di cui 120 teste-palo a led.

Questa prima fase è stata finanziata grazie al contributo di 50mila euro che il Comune  ha ottenuto con il Decreto Ministeriale del 6 agosto 2021 con il quale sono state assegnate le risorse finanziarie previste per l’attuazione dei singoli interventi del Pnrr.

Il completamento dell’intervento è previsto per marzo, con la sostituzione di ulteriori 550 lampade led, questa volta finanziato con risorse del bilancio comunale.

Il progetto di riqualificazione, che si estenderà man mano nelle varie zone del territorio comunale prevede, rispetto al totale di 1204 corpi illuminanti distribuiti in tutto il territorio del Comune di Sigillo (centro urbano e frazioni), la sostituzione di 771 apparecchi illuminanti e la messa a norma di 9 quadri elettrici di comando, oltre che la sostituzione di 1325 metri di linee elettriche.

L’obiettivo è migliorare l’efficienza e la qualità del servizio di illuminazione pubblica, ottenendo un notevole risparmio energetico e di conseguenza anche economico, oltre ad una migliore sostenibilità ambientale.

Il passaggio a led di tutta l’illuminazione pubblica cittadina rientra, infatti, tra gli obiettivi stabiliti dal PAESC (Piano di azione per l’energia sostenibile e il clima) per la riduzione delle emissioni di anidride carbonica.

Grazie a una illuminazione più efficiente aumenteranno anche la percezione della sicurezza, la fruibilità degli spazi pubblici e la qualità della vita sociale negli spazi all’aperto.

“Si tratta di un’operazione che in un momento come questo, caratterizzato da un forte aumento dei costi dell’energia, diventa più che mai opportuna – afferma il sindaco di Sigillo Giampiero Fugnanesi e che ci consente di riattivare tutte le luci che siamo stati costretti a spegnere nelle scorse settimane per rispondere all’aumento incontrollato delle spese per l’energia elettrica, che avrebbe avuto un notevole impatto sul bilancio del nostro Comune. Sappiamo di aver chiesto molto alla nostra comunità e per questo – prosegue Fugnanesi – vogliamo ringraziare i cittadini di Sigillo che, con il loro sacrificio, hanno consentito anche di mantenere attivi i vari impianti sportivi presenti nel territorio comunale, garantendo la continuità delle attività delle associazioni sportive e dimostrando anche in questo modo che quella sigillana è una comunità forte, unita e orientata al bene comune”.

Articolo precedenteAddio al dottor Marcello Pagliacci, ideò il Centro Recupero Cardiopatici di Gualdo Tadino
Articolo successivoFondazione Perugia, con Upskill 4.0 progetti d’innovazione per le imprese umbre con giovani degli ITS
Avatar photo
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.