Fondazione Perugia dona all’ospedale di Branca un apparecchio per il neuromonitoraggio

Un’apparecchiatura medica dal valore di 22 mila euro per il monitoraggio dei nervi cranici motori e misti è stata donata da Fondazione Perugia all’Usl Umbria 1 per il presidio ospedaliero di Gubbio-Gualdo Tadino. L’atto è stato siglato venerdì 14 luglio a Palazzo Graziani, sede della Fondazione.

A ricevere la donazione è stato Enrico Martelli, direttore generale dell’Unità Sanitaria Locale Umbria 1, che alla presidente di Fondazione Perugia, Cristina Colaiacovo, ha espresso profonda gratitudine per la generosa disponibilità dimostrata dall’ente. Presenti anche Fabrizio Stazi, direttore di Fondazione Perugia, e la dottoressa Teresa Tedesco, direttore medico dell’ospedale di Branca.

La donazione di questa attrezzatura, di grande importanza nel settore della chirurgia del collo, da parte di Fondazione Perugia si colloca nell’ambito di un impegno, che si protrae ormai da lungo tempo, della Fondazione volto all’accrescimento dei livelli di efficienza delle strutture sanitarie del territorio e all’approvvigionamento di attrezzature mediche a beneficio dell’intera collettività.

.

Articolo precedenteFrana sulla S.R. 444 del Subasio, circolazione garantita con un senso unico alternato
Articolo successivoAlla scoperta del mondo delle api: corso gratuito online degli apicoltori di Gubbio-Gualdo Tadino
Avatar photo
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.