28 gradi a Serrasanta, e venerdì 25 si annuncia come il giorno più caldo dell’estate 2023

Foto: Volo libero Serrasanta

Nella giornata di giovedì si sono registrati 28 gradi all’Eremo di Serrasanta, a quota 1348 metri. Probabilmente venerdì si arriverà a 30 gradi a quell’altitudine.

Lo fa sapere la Stazione Meteorologica Palazzo Mancinelli che ha monitorato le temperature in vari punti del territorio gualdese: a Palazzo Mancinelli ha sfiorati i 36°C, con un’umidità di poco inferiore al 40%, il che porta l’indice di percezione della temperatura fino ad una massima di 43,9°C (vale a dire, forte disagio dovuto all’afa), nel centro città si è oscillati tra i 35 e i 37°C, e a Morano la massima ha sfiorato i 35°C.

In altre zone dell’Umbria, evidenzia la stazione meteo gualdese, sono stati sfiorati i 40°C a Terni e a Città di castello, oltre che fra Torgiano e Pantalla, mentre Foligno sono stati registrati 39°C, come le località intorno a Perugia: 39°C con il 33% di umidità di Ponte Felcino (Umidex max 44°C), una temperatura difficile da sopportare.

Nella notte tra giovedì e venerdì “si attiverà e andrà intensificandosi la ventilazione meridionale che precede il fronte che transiterà lunedì prossimo. Per questo motivo, le minime di domattina saranno più alte ed anche le massime dovrebbero guadagnare qualcosina, ragion per cui, è probabile che la giornata del 25 agosto risulterà la più calda di tutta l’estate 2023, con una massima prossima ai 37°C a valle e un probabile sfondamento del muro dei 30°C anche all’eremo del Serrasanta. Il muro dei 40°C potrebbe essere oltrepassato da diverse località umbre.

Sabato, con approssimarsi del fronte, la ventilazione sarà in rinforzo e questo limiterà, di fatto, la salita delle temperature massime, che non dovrebbero oltrepassare i 35°C. Domenica, fronte sempre più vicino, con temperature in lieve e ulteriore calo, ma ancora con forte sensazione di afa, anche per l’aumento dell’umidità portata dai venti di libeccio.

Il brusco cambio di circolazione avverrà nelle prime ore del mattino di lunedì, con violenti ma piuttosto rapidi temporali in transito per tutto il Centro e successive schiarite. Ma la cosa più interessante sarà la consistente diminuzione delle temperature, dell’ordine di circa 10°C lunedì e altri 5°C fra lunedì e martedì.

Martedì, infatti, la massima non dovrebbe superare i 20°C, complice una fresca tramontana, anche piuttosto intensa, che soffierà per tutto il giorno. Mercoledì, temperature in aumento, ma sempre su valori lievemente sotto la norma. E bassa umidità.

Articolo precedenteScuola: si spenderanno mediamente 606,80 euro per ogni corredo scolastico
Articolo successivoGualdo Tadino, centrato un 5+1 da 560mila euro al Superenalotto
Avatar photo
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.