Domenica è il giorno della Festa della Montagna

Domenica 3 settembre la sezione CAI di Gualdo Tadino ha messo in calendario la Festa della montagna, giunta alla sua 36a edizione.

Quest’anno l’evento sarà organizzato in collaborazione con la sezione CAI di Ancona.

Classico il programma. Una escursione più impegnativa con partenza alle 8 dalla Rocca Flea per raggiungere Serrasanta attraverso il sentiero di Razzipante, la Balza di Mezzogiorno e le Crocette per poi scendere al rifugio CAI di Valsorda dove, previa prenotazione entro venerdì, i partecipanti potranno rifocillarsi con un sostanzioso pranzo.

Una seconda escursione più breve e meno faticosa è prevista con partenza dalla Valsorda alle ore 9,30 con itinerario rifugio Cannuine, eremo di Serrasanta e ritorno.

L’attività escursionistica della sezione CAI gualdese presieduta da Franco Palazzoni è stata molto intensa anche quest’anno e proseguirà fino a dicembre. Tra Settimana bianca, Settimana verde, trekking all’isola d’Elba, trekking nel Salento (dal 9 al 16 settembre), escursioni in quasi tutte le domeniche (anche in notturna) e scalate con attrezzature (molto frequentata la palestra allestita a Valsorda) la sezione CAI ha offerto un ampio ventaglio di opportunità ai propri iscritti (e non) per godere la montagna in tutte le sue sfaccettature.

Molto importante è stata anche la collaborazione offerta dalla sezione gualdese per accompagnare sui sentieri della montagna gruppi di ragazzi sia gualdesi (con l’Atletica Tarsina) che provenienti da altre località (campus oratoriani e scout).

Altra attività rilevante è anche la gestione del rifugio CAI di Valsorda, alle falde del monte Maggio, posto tappa del Sentiero Italia, la gestione dei sentieri della montagna gualdese con la ripulitura e l’aggiornamento costante della segnaletica.

Prossimamente uscirà una nuova cartina con la nuova numerazione dei sentieri.

Il programma nel dettaglio:
a) Itinerario 1 (più impegnativo): Rocca Flea – Brecciaie – Madonnuccia – Razzipante – Balza di Mezzogiorno – Serrasanta- Valsorda – Rifugio CAI di monte Maggio.
Partenza: ore 8 dalla Rocca Flea
Dislivello in salita : 850 m (circa)
Dislivello in discesa: 348 m (circa)
Difficoltà: EE
Tempo di percorrenza: 4 h e mezza (circa)

b) Itinerario 2 (più leggero): Valsorda – Rifugio Cannuine – Serrasanta (e r)
Partenza: ore 9,30 da Valsorda
Dislivello in salita ed in discesa: 348 m (circa)
Difficoltà: E
Tempo di percorrenza: 2h e 30 (circa)

Abbigliamento: scarpe da trekking, indumenti idonei per la temperatura autunnale con maglietta intima di ricambio.
Cosa portare: acqua (o altri liquidi non alcolici) in abbondanza
Pranzo: al rifugio CAI m.Maggio (10 euro a testa per le spese) Chi ha intenzione di pranzare al rifugio CAI dovrà comunicare la propria partecipazione entro le ore 20 di venerdì 1 settembre telefonando o inviando un messaggio a Enzo Bozzi al numero 338 1818856 oppure scrivendo sulla chat del Gruppo CAI
Ritorno: con mezzi propri
Per informazioni: Mauro Tavone 3335275139, Angelo Santarelli 3288486034, Giuseppina Spigarelli 3406911212

Le uscite in calendario sono aperte ai soli soci CAI in regola con il tesseramento dell’anno in corso. Potranno tuttavia partecipare anche i non iscritti i quali, con la propria partecipazione, si assumeranno personalmente tutti i rischi nonché la responsabilità per i danni che potranno arrecare, direttamente o indirettamente, ad altri partecipanti.

Articolo precedenteSaxa Gualdo, l’assessore regionale Fioroni chiede la convocazione di un tavolo di crisi nazionale
Articolo successivoDomenica 3 settembre l’Avis di Sigillo celebra la Festa del Donatore
Avatar photo
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.