Giochi de le Porte, domenica 3 settembre al via le prove con delle novità

Settembre a Gualdo Tadino è il mese dei Giochi de le Porte con i numerosi appuntamenti che scandiscono il periodo che porterà al 24, giorno della disputa del Palio di San Michele Arcangelo.

Un’importante novità quest’anno riguarderà quelle che fino allo scorso anno erano le “mostre dei somari”, il cui inizio era fissato per l’ultima domenica di agosto per proseguire nelle due successive fino alle prove che venivano effettuate la settimana precedente dei Giochi, nel giorno del Pranzo del Portaiolo.

Per il 2023 e per i prossimi anni, l’Ente Giochi de le Porte, unitamente alla federazione Fitetrec Ante e al Comune di Gualdo Tadino, al fine di dare più occasioni per saggiare il percorso nelle condizioni di gara e con il massimo della sicurezza, ha deciso di introdurre altre due domeniche di prove.

Questa variazione è stata apprezzata dalle Porte, i cui fantini, aurighi e frenatori, oltre che ovviamente i somari delle quattro scuderie, anziché una, avranno tre domeniche per testare il percorso in assetto gara, certificato dagli organi competenti. Verrà infatti stesa la sabbia lungo l’anello del centro storico e disposti i nuovi materassi di protezione al posto delle balle di paglia, strutture che garantiranno maggiore sicurezza.

Anche la sabbia sarà diversa rispetto a quella utilizzata negli anni scorsi. Da quest’anno sull’anello verrà stesa sabbia silicea, che, in caso di pioggia, ha una capacità drenante nettamente superiore alla precedente.

Le prove si terranno nelle domeniche 3, 10 e 17 settembre con inizio alle ore 14,30. Al termine delle prove del 10 settembre, presso la Chiesa Monumentale di San Francesco, verrà presentato il Palio dei Giochi de le Porte 2023.

“E’ stato uno sforzo notevole sia sotto il profilo economico che organizzativo quello di Ente, Comune e Fitetrec-Ante, ma lo abbiamo ritenuto necessario per offrire altre due domeniche di prove, così da permettere alle Porte di avere più occasioni per fare le proprie valutazioni, e ai portaioli e ai turisti di poter assistere a uno spettacolo sempre molto affascinante”, commenta il presidente dell’Ente Giochi de le Porte, Claudio Zeni.

CHIUSURA DEL TRAFFICO – Per consentire lo svolgimento delle prove ufficiali su fondo sabbioso, la Gestione Associata Polizia Locale ha disposto delle modifiche alla viabilità del centro storico.

Nelle domeniche 3, 10 e 17 settembre sono vietati il transito e la sosta dei veicoli dalle ore 6.30 alle ore 9 del lunedì successivo lungo l’anello del centro storico nelle seguenti vie e piazze: Piazza Martiri della Libertà, Piazza Soprammuro, Via del Soprammuro, Corso Italia, Via Roberto Calai, Piazza Garibaldi, Via Franco Storelli, Via Bersaglieri e Corso Piave.

Nella giornata di sabato 16 settembre, in occasione delle prove di tiro con arco e fionda, dalle ore 12 fino a termine manifestazione saranno vietati transito e sosta nelle seguenti vie e piazze: Piazza Martiri, Corso Italia, Via Franco Storelli e Via Roberto Calai.

Inoltre nelle domeniche 3 e 10 settembre e dal 16 al 25 sarà fatto divieto di sosta e transito in Piazza San Francesco per consentire lo stallo dei somari.

Articolo precedenteDomenica 3 settembre l’Avis di Sigillo celebra la Festa del Donatore
Articolo successivoOggi la presentazione del libro “Val di Ranco” di Gino Fatigoni
Avatar photo
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.