Atletica Taino, premi e beneficenza nella Cena degli Auguri

Si è svolta la tradizionale cena degli auguri di Natale dell’Atletica Taino.

La società podistica gualdese, guidata dal presidente Mario Procacci, ha scelto il ristorante Cibarium, con servizio svolto presto la incantevole cornice della taverna di San Facondino, per augurare buone feste a tutti gli atleti, gli accompagnatori e gli ospiti.

La serata si è aperta con i saluti del sindaco di Gualdo Tadino Massimiliano Presciutti che ha voluto ringraziare l’Atletica Taino per l’importante contributo dato in occasione della recente inaugurazione dell’impianto indoor di atletica leggera, unico in Umbria.

Quindi i saluti ai rappresentanti delle società podistiche presenti, Gubbio Runners, con il presidente Matteo Fagiani e Roberto Marinetti, Assisi Runners, con li presidente Fabio Battistelli e Atletica Il Colle, con la vicepresidente Erica Gerbi e Marco Alunni Pini, e la presentazione dell’iniziativa di solidarietà voluta dalla società in questo 2023.

Oltre alla ormai tradizionale donazione di denaro per ogni chilometro corso in gara dai Taini, la società biancorossa ha scelto di devolvere in beneficenza anche le strenne natalizie in favore delle suore della famiglia religiosa del Verbo Incarnato di Betlemme e dei bambini del Congo, per il tramite di Don Dieu Donnè, vicario parroco di Gualdo Tadino: “La parola grazie da chi non ha niente vale oro – ha detto Don Dieu – Quello che state facendo sta dando speranza a tante persone che stanno vivendo in guerra e povertà. Voi incoraggiate questa lotta verso la vita ed alimentate il coraggio di dire vogliamo farcela”.

In attesa dell’apertura della campagna tesseramenti per la prossima stagione podistica, sono stati consegnati dei riconoscimenti agli atleti che, durante l’anno, hanno dato lustro alla società con la loro partecipazione e le loro prestazioni alle gare podistiche di varie distanze e discipline, su tutte le recenti maratone di New York e Firenze.

Complessivamente nel 2023 i podisti gualdesi hanno percorso in gara 6.500 km e sono stati premiati i vincitori del Challenge Taino di Quantità (Reica Zeni con 232 km e Giulio Burzacca con 1.212 km) e di Qualità (Reica Zeni e Alessandro Pompei).

Il primo appuntamento ufficiale della nuova stagione per i Taini è la tradizionale corsa sotto l’albero nel giorno di Santo Stefano, tra le vie di Gualdo Tadino, che si concluderà con la colazione per lo scambio degli auguri.

Poi sarà già tempo di pensare all’organizzazione dei due appuntamenti podistici di casa, Sfacchinata e Tra i monti de Gualdo/Valsorda Trail Memorial Antonio Fabi che, grazie al lavoro di tanti volontari e al sostegno degli sponsor Birra Flea, Motus e Fazi Carni, sono eventi riuscitissimi del panorama sportivo regionale e non solo.

Articolo precedenteNatale, in arrivo un ricco cartellone per la Corale Santa Cecilia di Nocera Umbra
Articolo successivoNuova edizione dell’Almanacco del Calcio Umbro
Avatar photo
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.