La storia dell’emigrazione umbra oggi a Genova con il Museo “Pietro Conti”

La storia dell’emigrazione dall’Umbria sarà protagonista, giovedì 7 dicembre alle ore 11, di un evento speciale al MEI – Museo Nazionale dell’Emigrazione Italiana.

Saranno presenti una delegazione della Regione Umbria, del Comune di Gualdo Tadino e del Museo Regionale dell’Emigrazione Pietro Conti, nell’ambito delle celebrazioni per i 20 anni di attività del museo gualdese.

Durante la permanenza al MEI sarà proiettato un filmato di presentazione del Museo “Pietro Conti” e del suo Centro Studi. Il video sulla storia dell’emigrazione umbra resterà esposto nella sezione mostre temporanee del MEI fino al 29 febbraio 2024.

Interverranno Paolo Masini, presidente della Fondazione MEI, Nicola Buonasorte, curatore del percorso espositivo del MEI, Sergio Gambino, assessore del Comune di Genova; Franco Billi, direttore del Servizio Relazioni Internazionali della Regione Umbria; Francesca Urelli, Regione Umbria; Massimiliano Presciutti, sindaco di Gualdo Tadino e presidente del Museo Regionale dell’Emigrazione Pietro Conti, e Catia Monacelli, direttore del Museo Regionale dell’Emigrazione Pietro Conti.

Articolo precedenteIsola Fossara, i vigili del fuoco salvano un cane precipitato in un dirupo
Articolo successivoQuesta sera al teatro Talia presentazione del libro “I semi di Kida” dedicato a Sabrina Passeri
Avatar photo
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.