Correreaperdifiato dona apparecchio da 14mila euro al Centro Fibrosi Cistica di Branca

Un clorulimetro, strumento fondamentale per la diagnosi della fibrosi cistica, del valore di 14 mila euro è stato donato nei giorni scorsi dall’associazione Correreaperdifiato al Centro Regionale di Fibrosi Cistica presso l’ospedale di Branca.

Lo ha fatto sapere la presidente del sodalizio, Fabiola Pecci, attraverso un post sui social nel quale ha tenuto, a nome dell’associazione, ad “esprimere la più profonda gratitudine verso tutte quelle persone, tante, che costantemente dalla nascita della nostra associazione non perdono occasione per dimostrare la loro grande sensibilità sostenendoci con innumerevole donazioni e permettendoci di portare a compimento i nostri obiettivi.”

Il direttore del Centro, il dottor Guido Pennoni, presente alla consegna del macchinario insieme al direttore sanitario dell’ospedale di Gubbio-Gualdo Tadino Teresa Tedesco, ha voluto ringraziare Correreaperdifiato per la donazione e il Gualdo Casacastalda per la raccolta fondi itinerante a favore della Lega Italiana Fibrosi Cistica.

La società calcistica, infatti, dalla scorsa estate ha avviato al riguardo una campagna di sensibilizzazione in favore di chi combatte questa malattia. Lo sta facendo attraverso campagne informative, raccolte fondi, webinar e con la presenza sulle maglie del logo dell’associazione.

Articolo precedenteQuercia caduta e auto giù per una scalinata, interventi dei vigili del fuoco
Articolo successivoRiaperta al traffico la Strada della Contessa
Avatar photo
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.