Incidente sulla Perugia-Ancona, indagato conducente dell’auto medica. Disposta l’autopsia sulla salma dell’avvocato

Il Pubblico Ministero della Procura di Perugia, Massimo Casucci, ha disposto l’autopsia sul corpo dell’avvocato Libero Campodonico di 78 anni, deceduto in seguito al terribile incidente stradale verificatosi mercoledì scorso lungo la Perugia-Ancona, nei pressi delle gallerie di Casacastalda.

Il magistrato ha iscritto nel registro degli indagati per l’ipotesi di reato di omicidio stradale il 23enne di Gualdo Tadino, conducente dell’auto medica che si è scontrata frontalmente con conseguenze fatali con la Fiat Panda condotta dall’anziano.

Un atto anche dovuto, quello del magistrato inquirente, per dare modo alla persona sottoposta a indagine di nominare eventuali consulenti di parte per gli accertamenti non ripetibili disposti dallo stesso sostituto procuratore.

I consulenti tecnici d’ufficio incaricati, i dottori Luca Tomassini e Paola Melai della sezione di Medicina Legale dell’Università di Perugia, avranno poi sessanta giorni per depositare la loro perizia. Alle operazioni peritali parteciperà anche il medico legale dottor Sergio Scalise quale consulente tecnico per la parte offesa, unitamente all’avvocato Leonardo Criscuoli.

Una volta ultimato l’accertamento autoptico, l’autorità giudiziaria darà il nulla osta per la sepoltura dell’avvocato di 78 anni originario di Serra San Quirico, in provincia di Ancona, che risiedeva a Perugia.

Articolo precedenteOpen day per chi soffre di mal di testa. A Sigillo sabato 10 febbraio doppio consulto medico
Articolo successivoGeometri Appennino, Fabio Cappelletti nuovo presidente
Avatar photo
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.