Carabinieri: installato un defibrillatore all’ingresso della caserma di Gualdo Tadino

Lo scorso sabato 10 febbraio, con l’ausilio del personale del Comune di Gualdo Tadino, è stato installato un defibrillatore semiautomatico all’ingresso della locale Stazione dei Carabinieri.

Il dispositivo medico, facilmente individuabile con un’apposita segnaletica verticale, sarà liberamente utilizzabile in caso di necessità.

Il progetto fa parte di uno specifico piano nazionale predisposto dall’Arma dei Carabinieri che ha acquistato oltre 6mila apparecchi, dei quali uno è stato assegnato alla caserma gualdese.

Tutti gli apparati saranno registrati presso le centrali operative del sistema di emergenza sanitaria 118 e saranno mappati dalla centrale operativa. L’operatore potrà in questa maniera dare indicazioni dirette a chi avrà bisogno di utilizzare il defibrillatore. Una volta adoperato, lo strumento dovrà essere riconsegnato ai militari che ne provvederanno al ripristino.

Per scongiurare il rischio che possa essere danneggiato o portato via senza una reale necessità, l’installazione è stata munita di allarme e l’area dotata di sistema di videosorveglianza.

Articolo precedenteErreti: un mese senza Giancarlo. I commercianti gli dedicano una targa
Articolo successivoCardiologie aperte negli ospedali dell’Usl Umbria 1
Avatar photo
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.