Al via i lavori di efficientamento energetico presso la scuola media “Franco Storelli”

Pubblicità

Lunedì 2 agosto inizieranno i lavori di efficientamento energetico presso la Scuola Secondaria di Primo Grado “Franco Storelli” di Gualdo Tadino.

La riqualificazione energetica dell’edificio è stata resa possibile grazie al finanziamento del Ministero dell’Interno finalizzato ad investimenti destinati ad opere pubbliche in materia di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile.

L’intervento si propone di riqualificare l’impianto di illuminazione interna dell’edificio scolastico, sostituendo i corpi illuminanti esistenti con nuovi corpi illuminanti a LED, di ottimizzare e migliorare l’illuminazione e di ridurre i costi di gestione, infatti l’impianto di illuminazione attualmente installato nell’intero edificio è costituito da 436 corpi illuminanti con un assorbimento di oltre 50kw/h. Attraverso questo progetto si arriverà a riqualificare e modernizzare l’intero parco illuminotecnico dell’edificio, riducendo i consumi di energia elettrica di oltre il 55% con il conseguente risparmio anche di emissioni di CO2. Gli attuali corpi illuminanti saranno sostituiti con sorgenti luminose a tecnologia LED ad alta efficienza, aumentando il comfort visivo degli studenti e degli insegnanti presenti presso l’immobile.

L’efficientamento della Scuola “Storelli” – rileva l’amministrazione comunale – si pone in continuità con quanto realizzato nella Scuola Primaria e dell’Infanzia di Cartiere lo scorso anno e di quanto è stato già programmato e finanziato per la scuola “Tittarelli”.

“L’intento dell’Amministrazione – evidenzia il sindaco Massimiliano Presciuttiè di completare gli interventi in tutte le scuole del territorio entro la fine del 2024 in una prospettiva che salvaguardi non soltanto gli aspetti economici, ma soprattutto la salute degli studenti e degli operatori, in un’ottica di scelte ecologiche reali e concrete”.

“Il progetto di efficientamento presso la Scuola Storelli prevedeva un costo di circa 70mila euro. Grazie alla normativa vigente si è potuto procedere in modo snello nell’individuazione della ditta esecutrice – sottolinea l’assessore Paola Gramacciaattraverso l’invito a partecipare a tutte le ditte presenti sul territorio. Seguendo questa procedura snella abbiamo puntato ad incentivare il lavoro degli artigiani elettricisti residenti nel Comune e di aggiudicare la realizzazione del progetto”.

Articolo precedenteEstate Gualdese, Raponi (Lega): “Iniziative fuori dal centro, nessun beneficio per i commercianti”
Articolo successivoVicenda Rocchetta, Forza Italia alla Comunanza: “Perchè non si accetta la sentenza del CdS?”
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.