FAImarathon, grande successo a Gualdo Tadino

Pubblicità

Grande e inaspettato successo per la FAImarathon che si è svolta domenica 18 ottobre a Gualdo Tadino. La manifestazione promossa dal FAI, Fondo Ambiente Italiano, svoltasi a livello nazionale, è stato un autentico esperimento per la nostra città e con grande gioia per i volontari che si sono impegnati in questa lunga giornata, “è stato un evento memorabile”, come è stato da loro stessi definito.

Oltre 140 presenze sono state registrate presso le tre tappe del percorso “I segreti dell’iride – Viaggio alla scoperta della tecnica del lustro ceramico”, ideato da Maurizio Tittarelli Rubboli e accolto con entusiasmo dai volontari del Fai di Gualdo Tadino. I visitatori hanno avuto occasione di seguire un affascinante itinerario tematico dedicato alla ceramica a lustro visitando il Museo Opifico Rubboli, la Rocca Flea e il Museo della Ceramica di Casa Cajani, concentrandosi soprattutto presso il fulcro della manifestazione, il Museo Rubboli, dove un gran numero di persone ha potuto ammirare le maioliche a lustro della antica manifattura gualdese e i particolari forni a muffola originali ottocenteschi.

I volontari del Fai di Gualdo Tadino hanno voluto ringraziare l’Associazione Culturale Rubboli, l’Associazione Culturale “Enrico Stefani”, il Polo Museale Città di Gualdo Tadino e all’assessore alla cultura Roberto Morroni che ha presenziato alla manifestazione.

Articolo precedenteIntervista a Presciutti: “Aperti a proposte su Piazza Mazzini”
Articolo successivoI sindaci di Gualdo e Nocera: “No alla variante ferroviaria”
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.