Incontro al Casimiri per non dimenticare

GUALDO TADINO – Domani mercoledì 27 gennaio si celebra in tutta Italia la Giornata della Memoria, dedicata alla commemorazione delle vittime del nazifascismo. Il giorno ricorda la scoperta di Auschwitz da parte delle truppe dell’Armata rossa e della liberazione dei pochi superstiti.

L’Amministrazione Comunale di Gualdo Tadino, in collaborazione con Arte & Dintorni, per ricordare e non dimenticare, ha organizzato alle ore 9.00 presso l’aula magna dell’Istituto Casimiri un momento di riflessione con il professor Gianni Paoletti dal tema “I Nazisti ed il progetto T4“, con letture fatte da studenti del laboratorio teatrale dell’istituto. Porterà’ il saluto dell’Amministrazione il sindaco Massimiliano Presciutti.

“Una vicenda che rappresenta non solo una delle pagine più orribili nella pur sanguinosa storia dell’umanità – sottolinea il primo cittadino gualdese – ma un vero e proprio trauma per la coscienza dei popoli in generale. In quegli anni molti furono costretti a lasciare le proprie case ed il proprio paese per sfuggire alle persecuzioni razziali e politiche e per la gran parte non vi fecero più ritorno. Tale esodo riguardò anche i nostri territori e ne rimane una traccia indelebile nella memoria storica e nei documenti dell’epoca. Ogni anno, dunque, in questa occasione ripetiamo insieme ‘mai più‘. Il Giorno della Memoria stimola alla riflessione e all’approfondimento su temi che, alla luce della rinascita dell’antisemitismo, del razzismo e dell’intolleranza in Europa e nel Mondo, appaiono sempre più di strettissima attualità. E’ bene che anche i più giovani riflettano su ciò e per tale motivo il coinvolgimento degli studenti dell’Istituto Casimiri sull’argomento è molto importante”.

Articolo precedenteIncidente in via Flaminia, traffico in tilt
Articolo successivoUbriaco si schianta contro il guardrail
Avatar photo
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.