Memorie Migranti, trionfa la Puglia

GUALDO TADINO – Si è conclusa stamattina la XXI edizione del concorso video Memorie Migranti, promosso dal Museo dell’Emigrazione “Pietro Conti” e dall’Istituto per la Storia dell’Umbria Contemporanea, con il patrocinio della regione Umbria e del comune di Gualdo Tadino con la partecipazione di Rai Teche.

Un vasto pubblico, che ha gremito il teatro Don Bosco, ha potuto ammirare i video vincitori di questa edizione. Cortometraggi che hanno raccontato le storie, i sentimenti, gli adii e le sofferenze, ma anche i successi della grande emigrazione italiana. “Un’emigrazione raccontata non solo attraverso i dati storici – ha dichiarato Catia Monacelli, direttrice del Museo dell’Emigrazione – ma anche dalle testimonianze di chi oggi parte di nuovo alla ricerca di un futuro migliore all’estero”.

Ospite d’onore della manifestazione il giornalista RAI Guido Barlozzetti, conduttore di Uno Mattina Caffè. A condurre la cerimonia di premiazione, il direttore di TRG Giacomo Marinelli Andreoli.

Ben settantotto i lavori che sono stati esaminati dalla giuria. Per la categoria “Scuole” il premio di miglior video è andato alla scuola Città Pestalozzi di Bagno a Ripoli, in provincia di Firenze con il corto “Quando saremo in Merica“, un lavoro che ha ricostruito alcuni percorsi familiari risaltando le radivi storiche del proprio territorio.

Marina Gabrieli di Lecce si è aggiudicata la sezione “Master” con il video “Storie di migranti in terra d’Arneo“, dedicato al fenomeno migratorio del popolo pugliese. La categoria “Andati in onda” è stata invece vinta da Brunella Fili di Bari col video “Emergency Exit – young italians abroad” per l’accurata descrizione delle migrazioni attuali: racconti familiari e personali di una nuova generazione che decide oggi di lasciare l’Italia.

“E’ importante non perdere la memoria – ha detto il sindaco di Gualdo Tadino Massimiliano Presciutti dal palco del Don Bosco – ecco perché ringrazio tutti i partecipanti che hanno deciso di impegnarsi con passione”.

Un riconoscimento speciale è andato alla scuola primaria Domenico Tittarelli di Gualdo Tadino per la realizzazione del video “Arrivi e partenze… nel tempo, nel mondo, tra ricordi e sogni“, che ha affrontato le tematiche dell’emigrazione italiana all’estero e quelle dell’attuale immigrazione.

Tra i finalisti presenti nel teatro gualdese durante la cerimonia, anche il liceo Giuseppe Maria Galanti di Campobasso (“Lettere di Emigrati” il titolo del video), l’Istituto superiore Leonardo Da Vinci di Umbertide (“In terra d’Egitto”), Sandro Bozzolo (“Una Nazione da costruire”), Martina Merletti e Tommaso De Rai (“Intrecci-nuove migrazioni”) e Roberto Beani (“Ma se ghe pensu”)

Articolo precedenteLa Comunanza in assemblea, all’odg anche i ricorsi al Tar
Articolo successivoIncidente in montagna, ferita una donna
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.