Mountain bike, tutto pronto a Costacciaro per la Gran Fondo Monte Cucco

Tutto è pronto per la due giorni della Gran Fondo Monte Cucco, che inizierà sabato 10 giugno con il pomeriggio dedicato ai Giovanissimi (6-12 anni) che gareggeranno nell’area verde contigua agli impianti sportivi comunali, per poi avere la sua giornata clou nella domenica.

La Gran Fondo Monte Cucco, manifestazione arrivata alla nona edizione, è una gara amatoriale di mountain bike realizzata nel parco naturale regionale del Monte Cucco, con partenza ed arrivo a Costacciaro. L’evento, organizzato dalla A.s.d. Cucco In Bike, si è consolidata nel corso degli anni, arrivando ad attrarre oltre mille partecipanti che, ogni anno, ritornano nel territorio per partecipare alla manifestazione ma anche per trascorrere un piacevole fine settimana all’insegna dello sport, della natura e del piacere legato alla buona cucina.

Dall’edizione 2017 la Gran Fondo Monte Cucco ha avviato una collaborazione con il Consorzio Regionale Umbria & Bike, con l’obiettivo di promuovere ulteriormente  la pratica cicloturistica nella zona del parco del Monte Cucco, legando quest’attività alla valorizzazione dei prodotti tipici locali, che risultano di grande pregio e sono molto apprezzati dai visitatori. L’obiettivo è di promuovere l’intera area del Monte Cucco rendendola meta abituale di cicloescursionisti ed amanti della bicicletta, unendo il turismo sportivo al turismo enogastronomico ed esperenziale.

Continua inoltre la collaborazione tra la Gran Fondo Monte Cucco e Telethon, che anche quest’anno sarà partecipe e visibile nei due giorni della manifestazione con il proprio gazebo ed i propri gadgets per sostenere la raccolta fondi per la ricerca sulle malattie rare.

Il programma di domenica 11 giugno prevede la partenza della gara alle ore 10, che si concluderà con il pasta party e le premiazioni di rito. In entrambi i giorni sarà possibile fare escursioni alla Grotta di MOnte Cucco, trekking, passeggiate a cavallo, visite ai Musei Comunali di Costacciaro ed al borgo storico dell’antico castello di Collii Stacciari.

Articolo precedenteCorpus Domini, a Sigillo torna l’appuntamento con l’Infiorata
Articolo successivoGara rifiuti Ati 1, il Consiglio di Stato respinge il ricorso di Esa
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.