Scritte denigratorie in piazza Sbarretti, scatta la denuncia

Pubblicità

Via alla denuncia contro coloro che hanno imbrattato con scritte ingiuriose alcuni muri e locali di Piazzale Sbarretti. Questa la decisione del comune di Gualdo Tadino, che con un comunicato stampa annuncia tolleranza zero contro atti vandalici e scritte denigratorie di qualunque genere che danneggiano la città.

L’episodio è della scorsa notte, tra mercoledì 17 e giovedì 18 ottobre. Il luogo è la fermata degli autobus di piazzale Sbarretti. Immediata è scattata quindi la denuncia verso ignoti e la ripulitura della zona, che presto sarà dotata di apposite telecamere di video sorveglianza per evitare il ripetersi di simili atti riprovevoli.

Condanno con fermezza questi atti spregevoli – ha commentato il sindaco Massimiliano Presciutti – fatti a danno non solo della dignità dei cittadini, ma dell’intera città di Gualdo Tadino. Quello accaduto stanotte è un episodio che testimonia purtroppo lo scarso rispetto che molti hanno della città in cui vivono e di conseguenza di tutti i gualdesi. Per evitare il ripetersi di simili atti vandalici installeremo nuove telecamere di sorveglianza nell’area.