Mario Donnini e Manuel Codignoni, due gualdesi in Formula Uno

Pubblicità

Anni fa ci sarebbe voluta tanta fantasia per immaginare che un giorno due gualdesi sarebbero divenuti punti di riferimento nazionali per la Formula Uno. Gualdo Tadino è stata in passato una città che nello sport è andata anche oltre le potenzialità di una realtà di 15mila abitanti, basti pensare ai fasti, fino ai primi anni 2000, del calcio e del basket maschile e femminile, oggi purtroppo finiti nell’album dei ricordi. Attualmente sono gli sport cosiddetti minori a tenere alto in Italia il nome della città della ceramica: arco, fionda, atletica, mountain bike, acquafitness.

Ma è nel giornalismo che ora Gualdo Tadino può gonfiare il petto. Se Gianni Pasquarelli resta il punto più alto, con la sua carriera sia in televisione che nella carta stampata (oltre che in quella manageriale) che lo portò ad assumere la carica di direttore generale della Rai, altri due figli di questa terra sono diventati dei capisaldi in ambito sportivo, precisamente motoristico: Mario Donnini e Manuel Codignoni.

Mario Donnini, con i suoi 25 anni trascorsi nella redazione di Autosprint dove ha ideato e curato le rubriche “Cuore da Corsa” e “Legends” e con i numerosi libri scritti sui motori, è ormai un’istituzione nel campo.

Manuel Codignoni, dopo pochi ma intensi anni trascorsi come inviato Rai di “Tutto il calcio minuto per minuto”, del Giro d’Italia e della Tirreno-Adriatica, in occasione del Gran Premio del Bahrain dello scorso week-end ha esordito come voce della Formula Uno di Radio Rai prendendo il posto di Giulio Delfino, passato a Raisport. Per Manuel, grande appassionato di sport ma soprattutto di Formula Uno, si tratta del coronamento di un percorso professionale, ma che, essendo particolarmente giovane e soprattutto capace, non sarà un punto di arrivo.

Un piccolo grande orgoglio anche per Radio Tadino, dove entrambi hanno mosso i primi passi nel mondo dei media.

Ricordando che un’altra gualdese, Micol Pieretti, è da alcuni anni conduttrice di RaiNews 24 e che Francesco Giubilei (il cui papà è gualdese doc) nonostante la giovanissima età sta facendo passi da gigante nel mondo del giornalismo e della cultura, di seguito potete ascoltare, in ordine cronologico, la radiocronaca di Manuel Codignoni del GP del Bahrain e l’“Autospritz” con Mario Donnini, cioè il commento social del GP da parte della redazione di Autosprint.