239mila euro alla Fascia Appenninica per l’adeguamento delle scuole

Pubblicità

5 milioni e 288mila euro sono in arrivo in Umbria per “adeguamento e adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche in conseguenza dell’emergenza sanitaria da Covid-19”. Questa somma sarà versata alle amministrazioni provinciali e comunali per sistemare le scuole di loro pertinenza.

La Provincia di Perugia, con un numero di studenti tra i 20 e i 30mila, ha ottenuto il finanziamento più importante in Italia, pari a un milione di euro, essendo calcolato per popolazione scolastica territorialmente competente. 500mila euro sono stati assegnati alla Provincia di Terni.

Nella graduatoria pubblicata dal Ministero sono stati assegnati 70mila euro a Gualdo Tadino, 130mila a Gubbio, 15mila a Fossato di Vico e Valfabbrica, 6mila a Sigillo, 3mila a Scheggia-Pascelupo

La finalità è realizzare piccoli interventi di adattamento e di adeguamento degli spazi e degli ambienti scolastici e delle aule didattiche degli edifici pubblici adibiti ad uso didattico. Il finanziamento arriva dai Fondi strutturali europei attraverso il Programma Operativo Nazionale (PON).