239mila euro alla Fascia Appenninica per l’adeguamento delle scuole

5 milioni e 288mila euro sono in arrivo in Umbria per “adeguamento e adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche in conseguenza dell’emergenza sanitaria da Covid-19”. Questa somma sarà versata alle amministrazioni provinciali e comunali per sistemare le scuole di loro pertinenza.

La Provincia di Perugia, con un numero di studenti tra i 20 e i 30mila, ha ottenuto il finanziamento più importante in Italia, pari a un milione di euro, essendo calcolato per popolazione scolastica territorialmente competente. 500mila euro sono stati assegnati alla Provincia di Terni.

Nella graduatoria pubblicata dal Ministero sono stati assegnati 70mila euro a Gualdo Tadino, 130mila a Gubbio, 15mila a Fossato di Vico e Valfabbrica, 6mila a Sigillo, 3mila a Scheggia-Pascelupo

La finalità è realizzare piccoli interventi di adattamento e di adeguamento degli spazi e degli ambienti scolastici e delle aule didattiche degli edifici pubblici adibiti ad uso didattico. Il finanziamento arriva dai Fondi strutturali europei attraverso il Programma Operativo Nazionale (PON).

Articolo precedenteAlta velocità sulla Roma-Ancona, Presciutti: “Si passi agli atti concreti”
Articolo successivoSigillo, al via il centro estivo comunale per bambini tra i 6 e gli 11 anni
Ex direttore artistico di Radio Tadino (1985-1986), ideatore e curatore di programmi televisivi giornalistici delle emittenti Rete7 (1985-1990) e TV23 (2003-2006). Esperienze varie come corrispondente di varie pubblicazioni, fra cui Calcio Perugia (2005), La Voce di Perugia (2006-2007). E' stato collaboratore dell’agenzia di stampa Infopress (2004-2012), ha scritto articoli per testate quali Il Giornale dell’Umbria, La Nazione, Il Corriere di Romagna, Il Sannio, Il Crotonese, Il Corriere di Forlì, La Nuova Ferrara. Iscritto all’Associazione Italiana Reporter e Fotografi dal 2009. Coideatore e curatore del sito gualdocalcio.it (1998-2012) e gualdocasacastalda.it (dal 2013 al 2016). Addetto stampa del Gualdo Calcio in serie C e altre categorie (dal 2004 al 2012) e del Gualdo Casacastalda in serie D (dal 2013 al 2016). Segretario dell’Ente Giochi de le Porte di Gualdo Tadino dal 2014 al 2017. Componente della redazione dei periodici Il Nuovo Serrasanta e Made in Gualdo. Autore del libro "Libera, ma Libera Veramente" (edizioni Eta Beta, 2021).