La guerra, una “storia sbagliata”. Venerdì 18 marzo al teatro Don Bosco di Gualdo Tadino

La musica e le parole dei grandi cantautori italiani faranno da tema alla serata in programma venerdì 18 marzo alle ore 21 al teatro Don Bosco di Gualdo Tadino, che per l’occasione riaprirà al pubblico dopo un periodo di lavori di ristrutturazione. Il vero leitmotiv dell’evento sarà però la solidarietà, nello specifico verso i bambini dell’Ucraina colpita dalla guerra.

Ai ragazzi di Arte & Dintorni sono affidate le poesie e le letture. Marco Bisciaio, Giovanni Biscontini, Lorenzo Evangelisti e Fabio Lai saliranno sul palco insieme al gruppo Officina 75, che curerà la parte musicale della serata. La band, nata lo scorso anno proprio per proporre brani del cantutorato italiano, è composta da Andrea Fiorentini, Valentina Notari, Giampaolo Cavalieri, Lucio Cesari, Marco Gubbini e Simone Gaggioli. Titolo della serata, Una Storia Sbagliata, che è anche una canzone di Fabrizio De André dedicata a Pier Paolo Pasolini.

L’ingresso sarà ad offerta libera e l’incasso verrà devoluto all’Unicef per i bambini, vittime della guerra in Ucraina. Per prenotare il posto, il numero telefonico dedicato è 339.1395198. La serata è patrocinata dal Comune di Gualdo Tadino, con il contributo dell’associazione Educare alla Vita Buona e del Rotary Club di Gualdo Tadino. Per accedere al teatro sarà obbligatorio il possesso del Green Pass e indossare la mascherina.

Articolo precedentePubblicati gli avvisi pubblici per i posti auto a Santa Margherita e Piazza Mazzini
Articolo successivoScuole in piazza per la pace a Gualdo Tadino. Raccolti oltre 10mila euro
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.