Sabato al Talia premiate le stazioni ferroviarie di particolare pregio

Sabato prossimo 25 giugno verrà assegnato al teatro Talia di Gualdo Tadino un riconoscimento particolare a stazioni ferroviarie dell’Umbria e delle Marche che l’Aec, l’associazione europea ferrovieri, ha inserito tra quelle ad alta valenza storica, turistica, ambientale e archeologica. A queste, tra cui quelle di Gualdo Tadino, Fossato di Vico-Gubbio e Nocera Umbra, verrà assegnato da Aec, Utp Assoutenti Milano e Anfg (associazione nazionale ferrovieri del genio) il premio Euroferr.

Complessivamente sono un centinaio in Italia le piccole stazioni ferroviarie premiate e dieci sono umbre: oltre alle tre della Fascia appenninica figurano nell’elenco Deruta – Fcu, Fabro, Orvieto, Passignano, Tuoro, Castiglione del Lago e Magione.

L’evento ha ottenuto il patrocinio del Comune di Gualdo Tadino ed è realizzato in collaborazione con la Pro Cartiere-Caselle-Casale e il Gruppo Genio Ferrovieri di Fabriano.

“Le stazioni ferroviarie non sono solo il simbolo massimo di quella che è stata la rivoluzione industriale, ma rimangono delle strutture piene di fascino e di atmosfera. Se da un lato hanno il fantastico e suggestivo compito di unire tra loro tutti i popoli europei anche quelli più periferici, i nostri magici borghi antichi con la loro rete diffusa enogastronomica e dell’ospitalità nonché con la loro rete dei piccoli negozi di prodotti artistici e del buon gusto, hanno anche l’effetto collaterale di essere dei luoghi molto familiari che ricordano a tutti l’infanzia e i momenti sereni e felici. Il compito di una stazione ferroviaria è lampante: un luogo di congiunzione indispensabile per un mondo magico fatto di storia ambiente turismo e archeologia e che lascia delle impressioni uniche per tutti quei viaggiatori che si trovano ad attraversarle. Il viaggiatore è colui che cerca la bellezza nel mondo e sicuramente il treno è un mezzo di trasporto che offre un tipo di viaggio fuori tempo con un vero e proprio finestrino sul mondo che attraversa. Le stazioni in questo scenario rimangono luoghi magici e iconici”, sottolineano gli organizzatori.

La cerimonia di premiazione al teatro Talia prevede l’apertura dei lavori alle 9,30 con il saluto del sindaco di Gualdo Tadino Massimiliano Presciutti, al quale seguirà l’intervento del consigliere generale dell’Aec, Mario Pietrangeli che illustrerà le motivazioni del premio. Prenderanno poi la parola i vertici di Aec, il consigliere generale Gennaro Bernardo e il segretario regionale per Marche e Umbria, Antonio Garruto, Assoutenti Milano con il presidente Massimo Ferrari e Anfg con il presidente Fabio Ceccato.

Seguirà la consegna dei premi ai sindaci dei Comuni di Gualdo Tadino, Fossato di Vico, Nocera Umbra, Deruta, Tuoro, Magione, Passignano e Castiglione del Lago per la provincia di Perugia (quelle della provincia di Terni lo hanno già ricevuto il 29 aprile a Ronciglione). Per le Marche: Tolentino, San Severino Marche, Macerata, Pergola, Fabriano, Matelica, Morrovalle – Monte San Giusto, Urbisaglia, Castelraimondo-Camerino, Cerreto d’Esi, Montecosaro, Civitanova Marche.

Riconoscimenti verranno assegnati anche all’Associazione Ferrovia Valle del Metauro, con Carlo Bellagamba e Salvatore Vittorio Russo, e al Comitato Mobilità Integrata Marche rappresentato da Gabriele Bonaccorsi. Seguiranno una messa nella Cattedrale di San Benedetto e il pranzo a Valsorda. Previsto anche il raduno dell’Associazione Nazionale Ferrovieri del Genio del gruppo Fabriano.

Articolo precedenteCarlo Crocetti confermato presidente dell’Anaca. Rinnovato il direttivo
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.