Concerto di Fiorella Mannoia a Valsorda, tutte le disposizioni per godersi al meglio l’evento

Domenica prossima a Valsorda arriverà Fiorella Mannoia per uno dei concerti più attesi del festival Suoni Controvento 2022 che inizierà alle 17,30 nella vallata nei pressi del laghetto.

L’organizzazione e il Comune di Gualdo Tadino hanno comunicato alcune disposizioni in occasione dell’evento.

L’accesso in Valsorda è consentito dalle ore 12 di domenica 7 agosto ai soli possessori di biglietto del concerto. La richiesta a chi è privo del tagliando è di evitare il tentativo di raggiungere il luogo del concerto, risparmiando così pressione al personale di sicurezza ai varchi e disagi.

ARRIVO IN AUTO – L’accesso con autovetture sarà consentito solo con prenotazione del parcheggio Trincerone, oltre che ai residenti e al personale in servizio presso le strutture in Valsorda e Serrasanta.

SERVIZIO NAVETTA – Per chi non è riuscito a prenotare il parcheggio Trincerone, l’area dell’evento sarà raggiungibile con un servizio navetta che partirà dal parcheggio di Piazzale Federico II a Gualdo Tadino. La partenza delle navette avrà cadenza ogni 30 minuti, dalle ore 13 alle ore 16.30. Il costo del biglietto è di 5 euro a persona da corrispondere direttamente sul posto. Non sarà necessaria la prenotazione per l’utilizzo della navetta. È obbligatorio per la salita a bordo l’utilizzo della mascherina FFP2. L’organizzazione invita a utilizzare il servizio navetta fin dalle ore 13 per evitare lunghe attese nel piazzale Federico II e arrivare puntuali per l’inizio del concerto. Prendendo le navette dal primo pomeriggio si aiuterà l’organizzazione nella regolare gestione dei flussi. Chi cercherà di prendere le ultime navette, dovrà pazientemente mettere in conto tempi relativi alla gestione del pubblico e ai tempi di percorrenza.

“I nostri concerti sono pensati in termini esperienziali nella natura – sottolinea l’organizzazione – In Valsorda si può sostare in diversi luoghi all’ombra. Sul luogo sono presenti strutture nelle quali poter ristorarsi e attendere in relax l’inizio del concerto. L’attesa in Valsorda sarà certamente un momento piacevole, per tale motivo rinnoviamo l’invito a prendere la navetta fin dalle 13 e per i possessori del parcheggio Trincerone di accedere al parcheggio dalle prime ore del pomeriggio”

L’evento si terrà in uno spazio naturale. Il pubblico sarà seduto a terra sul prato. Si consiglia di portare una borraccia piena d’acqua. All’interno dell’area della manifestazione ci sarà una zona truck food.

È consigliato un abbigliamento e calzature adatte all’escursione in montagna, compresi occhiali da sole e cappello.
Ogni partecipante dovrà provvedere a portare a valle i rifiuti personali prodotti durante la giornata e, nel caso, depositarli nei diversi contenitori di raccolta differenziata.

DISPOSIZIONI PER I PROPRIETARI DI CASE IN VALSORDA – L’accesso alla Valsorda per i proprietari di abitazioni nell’area a partire da San Guido fino a Valsorda è consentito a tutti i proprietari censiti di abitazioni. Le autovetture dei proprietari dovranno essere parcheggiate a ridosso o nelle pertinenze delle abitazioni stesse. Tutte le auto prive del contrassegno consegnato dagli organizzatori del Festival ai possessori di biglietto per il Concerto saranno segnalate. L’organizzazione consiglia a tutti i titolari di diritto di accesso previsti dall’Ordinanza di massimizzare l’utilizzo del Car Sharing nel rispetto dell’area naturale che ospita la manifestazione e per la sicurezza di tutti.

Articolo precedenteQuesta sera a Gualdo Tadino l’elezione di Miss Rocchetta Bellezza Umbria
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.