Palio de Comuni, alla prima partecipazione Gualdo Tadino sul podio

Pubblicità

Come debutto non è andata proprio male. Gualdo Tadino si aggiudica la terza posizione nella XXX edizione del Palio dei Comuni, la prestigiosa corsa ippica che si è disputata domenica scorsa, 18 novembre, presso l’ippodromo San Paolo di Montegiorgio, in provincia di Fermo.

In evidenza la prestazione di Vanesia EK, il cavallo abbinato alla città della ceramica, rappresentata per l’occasione dal sindaco Massimiliano Presciutti, l’assessore alla Cultura Fabio Pasquarelli ed una delegazione dei Giochi de le Porte e degli Sbandieratori e Musici.

Nel premio Dryade des Bois, la seconda batteria del Palio, Vanesia EK è scattata subito al comando mantenendo il vantaggio su Pantera del Pino, abbinata a Sant’Elpidio a Mare, conquistando la finale a cui hanno partecipato 12 comuni e in cui il cavallo “gualdese” si è piazzato terzo dietro Stella di Azzurra (comune di Rapagnano) e Peace of Mind, che per la seconda volta consecutiva ha consegnato il Palio alla città di Monte Urano.

Un buon risultato quindi per Gualdo Tadino, che ha partecipato per la prima volta ad un gran premio così prestigioso, che ha visto partecipare anche i comuni di Amandola, Ascoli Piceno, Assisi, Campofilone, Castelfrentano, Civitanova Marche, Falerone, Fermo, Grottazzolina, Loreto, Magliano Di Tenna, Massa Fermana, Mogliano, Monsampietro Morico, Montappone, Monte Urano, Montecatini, Montegiorgio, Montegranaro, Petritoli, Porto Sant’Elpidio, Rapagnano, Ripatransone, Santa Vittoria In Matenano, Sant’Elpidio A Mare e Servigliano.

«Siamo soddisfatti del risultato ottenuto – ha dichiarato Matteo Chiarini della De Silva Ceramiche, uno dei promotori della partecipazione al Palio – Pensiamo e speriamo di tornare all’ippodromo San Paolo per prendere parte all’edizione del 2019. L’idea è nata parlando con Alessandro Matti, nostro consulente e socio dell’ippodromo di Montegiorgio. Ci siamo incontrati con l’amministrazione gualdese e siamo entrati subito in sintonia, anche sensibilizzando l’Ente Giochi delle Porte e gli sbandieratori”.

L’amministrazione ha portato a Montegiorgio anche una delegazione del Presepio Vivente, mentre la ceramica De Silva ha portato qualche oggetto caratteristico della sua produzione.
“E’ stata una bella esperienza –
ha concluso Chiarini – una bella festa che è scivolata via con leggerezza e piacevolezza. Per questo ringrazio Alessandro Matti per averci segnalato e l’amministrazione comunale che ha permesso di vivere l’esperienza del Palio. Poi il successo di Vanesia Ek nella seconda batteria ed il terzo posto nella finale ci ha fatto anche tornare a casa contenti».