Più di un milione di euro per l’impiantistica sportiva umbra

Ammonta a 1 milione e 81 mila euro la dotazione finanziaria prevista per il Programma annuale di impiantistica sportiva 2022 destinato alle amministrazioni locali. La Giunta regionale, su proposta dell’assessore allo sport Paola Agabiti, ha approvato i criteri e le modalità per l’emanazione del bando.

Le tipologie di intervento previste dal Programma sono finalizzate a sostenere il completamento, la manutenzione straordinaria, la riqualificazione e l’ammodernamento degli impianti esistenti al fine di incrementare e valorizzare l’attività sportiva sul territorio regionale.

“Con questo provvedimento – ha detto l’assessore Agabiti – la Giunta regionale dà seguito alla politica di investimento nell’impiantistica sportiva, a cui nell’ultimo biennio sono state dedicate complessivamente risorse per oltre 3 milioni e mezzo di euro. L’attenzione rivolta al settore sportivo – sottolinea – rimane centrale, con l’obiettivo di valorizzare il patrimonio impiantistico del territorio umbro, garantendone la massima fruibilità, oltre che la completa sicurezza”.

“Lo sviluppo e l’ammodernamento degli impianti sportivi locali – ha spiegato l’assessore – risulta determinante per incentivare e potenziare la pratica sportiva, oltre a costituire un elemento attrattivo per l’organizzazione di attività ed eventi legati al mondo dello sport, con potenziali benefici per tutto il territorio umbro”.

La predisposizione del bando è in corso, a cura del Servizio regionale Turismo, Sport e Film Commission, e verrà pubblicato nei prossimi giorni sul Bollettino ufficiale della Regione Umbria.

Articolo precedenteGuasto alla centrale termica della piscina comunale, martedì verifica per la riapertura
Articolo successivoScuola Comunale di Musica, pronto un video e il 30 aprile arriva il “Festival Città di Gualdo Tadino”
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.