La natura in mostra a Gualdo Tadino con il Gruppo Fotografico Gualdese

Una mostra del Gruppo Fotografico Gualdese dedicata a chi ama, oltre alla fotografia, la natura in tutte le sue forme.

L’esposizione dal titolo “Le meraviglie della natura”, che resterà aperta dal 18 al 26 giugno in piazza Garibaldi a Gualdo Tadino (orari di apertura: 10-12 e 17-19,30), prevede immagini tecnicamente ben realizzate che abbracciano innumerevoli tematiche inerenti l’ambiente italiano, europeo e africano.

Alex Bicchielli, Giancarlo De Canonico, Marta Ginettelli, Luigi Giombini, Marlene Lauterjung, Pietro Graziosi propongono molteplici spaccati di fiori, paesaggi e animali.

Barbara Rampini e Marco Tacchi affrontano il tema della macrofotografia, mentre Matteo Bebi, Massimo Sergiacomi, Stefania Tacchi e Paolo Venarucci espongono immagini frutto di lunghe e approfondite ricerche cromatiche.

Le immagini sugli animali costituiscono uno degli elementi più rappresentati. Daniele Amoni (“The world of birds”), Stefania Brunetti (“Cavalli”), Claudio Cattuto (“I rossi signori dello Tsavo”), Maurizio Gallenghi (“Animal portrait”), Paolo Mariani (“Animali nel loro habitat”), Antonio Menichetti (“Animali della Savana”), presentano al pubblico visioni diverse e inconsuete del mondo animale frutto di anni ed anni di ricerche in tutto il mondo.

Oltre a tematiche quotidiane documentate da Emanuele Biscontini (“Tra cani e gatti”) e Michele Lucarelli (“Il setter inglese”), alcuni autori spaziano anche fuori dei confini italiani come Franco Chiucchi (“Voyage à travers la nature française”), oppure raccontano la realtà appenninica: Ilaria Passacantilli con (“Il bosco”), Francesco Scassellati con (“Montagne appenniniche”) e Marcello Franceschini con (“Funghi”).

Chiudono l’elenco autori con tematiche più particolari: Marcello Farinacci (“Storia e natura”), Sofia Raggi (“Montagne”) e Onello Rondelli (“L’acqua”).

Presente anche il mondo subacqueo con Christian Severini che espone inconsuete immagini ricche di fascino, frutto delle sue lunghe immersioni nei mari italiani con “I colori del Mediterraneo”.

Articolo precedenteAl Comprensivo di Gualdo Tadino patentini per l’uso consapevole dello smartphone
Articolo successivoLa Cicli Taddei monopolizza la Granfondo del Monte Cucco
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.