L’associazione cardiopatici Anaca ricorda il suo fondatore Marcello Pagliacci

covegno anaca pagliacci

Il presidente dell’Anaca di Gualdo Tadino, Carlo Crocetti, ha voluto ricordare il fondatore dell’associazione, il dottor Marcello Pagliacci, scomparso nei giorni scorsi.

Il dottor Pagliacci nel 1989, con lungimiranza, fondò l’Anaca, nata per collaborare con il Centro di Riabilitazione Cardiologico di Gualdo Tadino ideato da lui stesso e che riscosse all’epoca un successo a livello nazionale.

Grande eco ebbe la Maratona di New York con la volontà di far partecipare un cardiopatico-trapiantato di cuore, Saverio Pallucca, insieme all’equipe medica che lo seguì nell’avventura guidata dal dottor Pagliacci insieme ai dottori Arnaldo Coletti, Michele Provvidenza, George Alexander Wee e l’infermiera Patrizia Venarucci, con un riscontro  internazionale.

L’Anaca – ricorda il presidente Crocetti – è cresciuta ancor di più negli anni successivi con varie iniziative sempre sollecitate dal fondatore. In occasione dell’arrivo del Giro d’Italia a Gualdo Tadino, nel 2018, il dottor Pagliacci venne premiato per l’eccellente attività svolta.

Il Consiglio e tutti gli associati – conclude la nota dell’Anaca – ricordano con sentimento questo grande personaggio.

Articolo precedenteRischio gelo, Umbra Acque rinnova l’invito a proteggere i contatori
Articolo successivoLuca Fiorucci nuovo priore di Porta San Facondino
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.