Psr Umbria, Morroni: “Attivati due nuovi bandi per oltre 13 milioni di euro”

“Imprimere un’accelerazione alla transizione ecologica e digitale e rafforzare le filiere produttive: è con questo obiettivo sfidante che la Giunta regionale ha attivato due nuovi bandi del Programma di sviluppo rurale. In campo ci sono complessivamente oltre 13 milioni di euro, a stimolo e supporto degli investimenti delle aziende agricole e agroindustriali umbre”.

È quanto evidenzia l’assessore regionale all’Agricoltura, Roberto Morroni, annunciando la prossima pubblicazione dei bandi per due nuove tipologie di intervento del Psr 2014-2022, “finanziati con i fondi Euri, strumento europeo a sostegno della ricostruzione e dello sviluppo sostenibile dell’economia dopo l’impatto negativo della pandemia da coronavirus”.

Al bando per la tipologia di intervento 4.1.3 “Investimenti nelle aziende agricole – Euri” sono state assegnate risorse per 8 milioni di euro, mentre di circa 5,4 milioni è lo stanziamento del bando per la tipologia di intervento 4.2.3 – “Investimenti per la trasformazione, commercializzazione e/o lo sviluppo dei prodotti agro alimentari – Euri”.

“Le risorse Euri sono assai preziose per il rilancio della nostra economia, in quanto sono mirate – sottolinea l’assessore Morroni – ad aprire la strada a una ripresa economica resiliente, sostenibile e digitale, in linea con gli obiettivi degli impegni ambientali e climatici dell’Unione europea e con le nuove ambizioni stabilite nel Green Deal. Le abbiamo indirizzate verso i target a cui maggiormente guardiamo per l’innovazione e la crescita della nostra agricoltura”.

“In particolare, con il primo dei due bandi – spiega Morroni – sosterremo gli investimenti aziendali che, con l’attuazione di interventi e pratiche rispettosi dell’ambiente e delle risorse naturali, migliorano i processi produttivi rendendoli più orientati all’economia circolare, tema centrale anche nel secondo bando, che favorisce la sinergia fra il comparto agricolo e quello agroindustriale. Opportunità che le nostre imprese sapranno sicuramente cogliere”.

Articolo precedenteCovid, anche in Umbria positivi in aumento
Articolo successivoSuccesso del quattordicenne Marco Gioia al XIX Concorso Pianistico di Riccione
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.